Incidenti con le mucche? Sulle corna arrivano i catarifrangenti

In India centinaia di vittime ogni anno per incidenti tra auto e mucche, che verranno ora 'dotate' di catarifrangenti sulle corna

550 vittime in un anno: questo, secondo il Ministero dei Trasporti indiano, è questo il numero di morti causate nel 2015 da incidenti che hanno visto coinvolti auto e animali randagi.

Nel caso specifico dell’India, si è trattato soprattutto mucche, considerate sacre dalla religione induista, diffusissima nel paese orientale, e quindi libere di circolare sulle strade, dove però costituiscono una seria minaccia, soprattutto di notte quando è difficile vederle. In sostanza, una delle immagini che viene considerata curiosa, divertente e tra le più caratteristiche del Paese orientale rivela invece un rischio serio per chi viaggia.

Così, per salvaguardare tanto gli animali quanto le persone, la Polizia Stradale del Distretto di Balaghat, nello Stato del Madhya Pradesh, ha deciso di disporre l’applicazione di strisce catarifrangenti sulle corna di 300 mucche e tori della zona di sua competenza, aiutando così gli automobilisti a vederli nelle ore più buie ed evitare incidenti, che risultano avere spesso gravissime conseguenze.

“Molti automobilisti sono rimasti feriti o hanno ucciso gli animali investendoli di notte – ha spiegato l’ispettore Kailash Cauhan – C’era un bisogno urgente di prevenire simili sinistri e abbiamo deciso di intervenire in questo senso”.

La soluzione delle strisce catarifrangenti sarà peraltro provvisoria: una volta rovinatesi, queste verranno infatti sostituite da una verniciatura permanente. Qualora desse risultati apprezzabili è probabile che la soluzione venga poi adottata in tutti gli altri distretti del Paese.

Incidenti con le mucche? Sulle corna arrivano i catarifrangenti
MOTORI Incidenti con le mucche? Sulle corna arrivano i catarifrangenti