In bici contromano: il Codice della Strada lo vieta

I ciclisti contromano spesso creano malumore tra pedoni e automobilisti. Ma le biciclette possono circolare liberamente anche ‘contromano’?

Molti sono convinti di poter circolare liberamente ma non è vero. E questo sebbene in alcune città europee sia consentito alle biciclette di circolare in entrambi i sensi sulle strade a senso unico.

La bicicletta è un veicolo, pertanto laddove in una strada (a senso unico) si consenta la circolazione nell’altro senso ad un particolare mezzo, la strada risulta comunque a due sensi, sebbene uno di essi sia riservato ad una sola categoria di veicoli (in tal caso le biciclette).

Sulla questione il ministero dei Trasporti ha di recente espresso solamente un parere favorevole (n. 6234 del 21 dicembre 2011) alla circolazione in bicicletta nei due sensi di marcia nelle strade a senso unico.

La circolazione contromano può avvenire solo in particolari circostanze: allorché sulle strade interessate si circoli a velocità moderata, vi sia opportuna segnalazione tramite la cartellonistica e la sede stradale abbia una larghezza adeguata. Ecco le condizioni che consentono la circolazione delle bici in contromano.

1) Autorizzino la circolazione delle bici nei due sensi di marcia

2) Su strade larghe almeno 4,25 metri

3) In aree con limite di 30 km/h, nelle Zone a traffico limitato

4) In assenza di traffico pesante

In bici contromano: il Codice della Strada lo vieta
MOTORI In bici contromano: il Codice della Strada lo vieta