Il raduno di Fiat Panda: 192 auto arrivano a Pandino

Grande successo per il primo raduno di Fiat Panda che si è tenuto a Pandino in provincia di Cremona.

Centonovantadue Panda arrivate da tutta Italia si sono si radunate grazie ad un’idea che è nata quasi per gioco grazie ad un evento creato su Facebook manifestando la volontà di andare per scherzo con i propri amici a bordo del loro pandino proprio a Pandino.

In pochi giorni la pagina dell’evento è diventata virale e i tanti possessori della vecchia e gloriosa Fiat Panda si sono dati da fare per realizzare quello che sarebbe diventato il più grande raduno Fiat Panda mai realizzato in Italia prima.

Al termine sono state premiate le auto in grado di distinguersi rispetto alle altre: ha vinto la Panda Italia 90, versione celebrativa creata da Fiat per i mondiali di calcio nel nostro Paese, con borchie a motivo di pallone, livrea completamente bianca e gli interni azzurri decorati con la mascotte dei mondiali di calcio del 1990.

La Fiat Panda 30 venne presentata al Salone dell’automobile di Ginevra del 1980 e messa in vendita pochi giorni dopo, al prezzo di quasi 4 milioni di Lire. Il successo fu immediato. Oltre che tra i giovani, si diffuse anche tra la clientela contadina e nel giro di pochi mesi vennero ordinate ben 70 mila vetture. Le linee di produzione non riuscirono a soddisfare le incessanti richieste in tempi brevi, portando i tempi di consegna a quasi un anno di attesa. Nel 1982 fu dotata anche di tettuccio apribile.

Il raduno di Fiat Panda: 192 auto arrivano a Pandino
MOTORI Il raduno di Fiat Panda: 192 auto arrivano a Pandino