Frenano per l’autovelox, poi scoprono che è un frigo

La notizia viene riportata da  ‘La Provincia Pavese’ e fa piuttosto sorridere.

La presenza degli autovelox lungo le strade italiane è diventato ormai un terrore per tutti gli automobilisti. E’ consuetudine infatti frenare bruscamente in presenza dei rilevatori della velocità, a volte creando anche qualche disagio alla circolazione.

Quello che è successo, vicino al paese di Pieve del Cairo (Pavia,) ha avuto una dinamica simile. Lungo le strade della Lomellina, leggermente nascosto dalla nebbia fitta di questi giorni, è comparso un enorme cassone bianco.

Molto automobilisti sono scesi dalle proprie autovetture per vedere cosa fosse quello che, a tutti gli effetti, sembrava l’ennesimo nuovo autovelox ‘da evitare’ lungo la strada ma altro non era che un frigorifero abbandonato impunemente da qualche mano ignota ai bordi della strada.

Ricordiamo che gli autovelox devono per legge essere sempre segnalati e che, per disfarsi del vecchio frigorifero, esistono le discariche.

Frenano per l’autovelox, poi scoprono che è un frigo
MOTORI Frenano per l’autovelox, poi scoprono che è un frigo