Dieselgate Volkswagen: accordo col Canada, al via i risarcimenti

Il Gruppo Volkswagen e le autorità canadesi hanno concordato un piano da 2,1 miliardi di dollari locali (pari a circa 1,5 miliardi di euro) per chiudere il capitolo dieselgate: l’annuncio è stato dato dallo stesso costruttore, impegnato nelle fasi finali della trattativa per i motori 3.0 V6 TDI venduti negli Stati Uniti.

Saranno ben 105 mila i clienti canadesi da risarcire: a ognuno di loro spetterà un risarcimento compreso tra i 5100 e 5950 dollari canadesi, ossia 3650 e 4250 euro al cambio attuale, a differenza, ad esempio, dell’Italia dove non è stato previsto alcun risarcimento.

Inoltre Volkswagen provvederà al riacquisto delle vetture per i clienti che lo richiedessero.

”Il primo obiettivo Volkswagen – ha dichiarato Maria Stenstroem, presidente VW Canada – è sempre stata di assicurarci che i nostri clienti fossero trattati correttamente e riteniamo che questa risoluzione raggiunga lo scopo”.

Dieselgate Volkswagen: accordo col Canada, al via i risarcimenti
MOTORI Dieselgate Volkswagen: accordo col Canada, al via i risarcimenti