Con ”Pegasus” le multe arrivano dal cielo

Un elicottero con uno speciale occhio elettronico potrà dare le multe

Non c’è pace per gli automobilisti italiani. Ora le multe pioveranno pure dal cielo.

Un innovativo sistema di rilevazione delle infrazioni che si chiama ‘Pegasus’ verrà presto impiegato nel nostro paese.

Il sistema, già sperimentato in Spagna, permette ad un elicottero di scattare fotografie agli automobilisti imprudenti anche ad 1 Km di distanza rilevando le infrazioni.

Sull’elicottero sono montate 2 telecamere che inquadrano il veicolo che commette l’infrazione e la sua targa.

I sensori montati sull’elicottero permettono di registrare e calcolare la velocità dal veicolo fino a 360 kn/h fino ad un km di distanza.

L’infrazione, una volta registrata, viene inviata al sistema di elaborazione dati. I risultati dei monitoraggi da elicottero sono stati molto più alti rispetto a quelli dei radar fissi: il 17% contro il 3,5%.

In 428 ore di volo il primo elicottero ha controllato 8500 veicoli sanzionando 1441 automobilisti.

Con ”Pegasus” le multe arrivano dal cielo
MOTORI Con ”Pegasus” le multe arrivano dal cielo