Bollo auto non pagato: scatta la radiazione

Tre anni di bollo evaso e scatta la radiazione dal PRA. Lo prevede il Codice della Strada

Gli automobilisti che non hanno pagato il bollo auto per tre anni consecutivi saranno cancellati dal Pra (Pubblico Registro Automobilistico) che ritirerà targa e carta di circolazione.

Sono circa 420mila le auto individuate, circa l’1% del parco circolante nazionale. Non poche se si pensa che sono solo quelle di Lazio, Lombardia e Puglia, le sole regioni che hanno avviato l’operazione.

La norma esiste da tempo, ma nella pratica è rimasta finora di fatto inapplicata. Il veicolo radiato dal Pra non può più circolare, perché è come se non esistesse più.

Il proprietario come riporta laleggepertutti.it, rischierebbe sanzioni molto severe: una multa da 419 a 1.682 euro e la definitiva confisca del veicolo.

Il codice della strada prevede che, se il proprietario non dimostra di essere in regola con tre vecchi bolli auto consecutivi, scatti la cancellazione del veicolo dagli archivi del Pra da parte dell’Aci, che ne dà comunicazione al Dipartimento per i trasporti terrestri per il ritiro di targhe e ”libretto” da parte delle forze dell’ordine.

Bollo auto non pagato: scatta la radiazione
MOTORI Bollo auto non pagato: scatta la radiazione