Addio a John Surtees, morto il campione mondiale di Formula 1 e moto

John Surtees, mito della Formula 1 e moto, è morto all'età di 83 anni

John Surtees

Fonte: Twitter

John Surtees, mito della Formula 1 e della moto, è morto. Il campione, entrato nella storia per aver vinto il titolo mondiale sia con le due che con le quattro ruote, è scomparso all’età di 83 anni al St. Georges Hospital di Londra in seguito ad alcune complicazioni che si sono aggiunte ai problemi respiratori che l’avevano portato ad essere ricoverato in ospedale un mese fa.

Accanto a lui c’era la moglie Jane e le due amate figlie Leonora ed Edwina, che hanno annunciato la morte di Surtees tramite un comunicato. “John è stato uno dei veri grandi del motorsport  – si legge nella triste nota – e ha continuato a lavorare senza sosta fino a poco tempo fa con la Henry Surtees Fondazione ed il Buckmore Park Kart Circuit. Siamo profondamente colpiti e piangiamo la perdita di un uomo così incredibile, gentile e amorevole, così come celebriamo la sua vita straordinaria. Egli è stato un vero e proprio esempio di qualcuno che continuava nella vita e in pista a spingere al massimo e di uno che ha continuato a combattere fino alla fine. Vorremmo ringraziare tutto il personale del St George’s Hospital e dell’East Surrey Hospital per la loro professionalità e il sostegno in questo momento difficile per noi. Grazie anche a tutti coloro che hanno inviato i loro messaggi nelle ultime settimane”.

John Surtees: la carriera di un campione di F1 e moto

John Surtees è stato campione del mondo in F1 nel 1964 con la Ferrari e 7 volte campione del mondo in moto con la Mv Agusta dal 1956 al 1960. Negli anni Cinquanta Surtees iniziò la sua carriera nel motociclismo. Dopo aver lasciato le due ruote si dedicò alla Formula 1, partecipando al GP di Monaco con la Lotus e al Gran Premio di Inghilterra dove arrivò secondo. Terminata la stagione fu Enzo Ferrari in persona ad offrirgli un posto nella scuderia Ferrari. Inizialmente Surtees rinunciò, per arrivare a Maranello alla fine del 1962. Nel 1964 riuscì ad aggiudicarsi il titolo, vincendo ben 4 gare. Dopo la Ferrari, fu la volta di Cooper, Honda e BRM, sino a quando Surtees decise di fondare una propria scuderia.

La sua vita, sempre alla ricerca del brivido e della sfida, è stata costellata di grandi successi, ma anche da eventi tragici, come la morte del figlio. Henry Surtees è morto il 19 luglio 2009 a soli 18 anni a causa di un incidente automobilistico avvenuto sul circuito di Brands Hatch in Inghilterra durante una gara di Formula 2.

Addio a John Surtees, morto il campione mondiale di Formula 1 e moto
MOTORI Addio a John Surtees, morto il campione mondiale di Formula 1 e m...