Accordo Governo-Audi: il suv deluxe si produrrà in Italia

Il nuovo suv Lamborghini verrà prodotto a Sant'Agata Bolognese con creazione di 500 nuovi posti di lavoro

E’ ufficiale l’accordo tra il Governo di Matteo Renzi e il Gruppo Audi per produrre Urus, il nuovo suv deluxe della Lamborghini, nello stabilimento italiano di Sant’Agata Bolognese. Il Governo ha stanziato incentivi fiscali di oltre 80 milioni di euro mentre l’Audi farà a sua volta un investimento di 700-800 milioni creando 500 posti di lavoro, soprattutto nei settori settori Ricerca e Sviluppo e per la produzione.

"Con investimenti di alta qualità si può rilanciare il settore dell’automobile, che ha sofferto ma sta ripartendo alla grande – ha dichiarato Renzi – Ora aspettiamo buone notizie anche da Borgo Panigale per Ducati – le parole di Renzi – Passione, determinazione, competenza. Questo possiamo offrire come Italia nel mondo globale. C’è bisogno di recuperare fiducia".

"Il desiderio più forte che possiamo esprimere è che l’Italia torni a creare occasioni di lavoro come quella di oggi. L’auto è un settore che può dare una grande opportunità di sviluppo, grazie a chi investe e grazie alla passione dei lavoratori. Oggi è un giorno molto bello per tutti noi, un giorno di gioia. La firma dell’accordo con Lamborghini è un segno importante per l’Emilia Romagna e per il Paese. Faccio i complimenti all’Emilia Romagna, al tessuto sindacale dell’Emilia Romagna, ma anche agli amici di Audi e Lamborghini", ha aggiunto il premier.

"Siamo felici di aver chiuso questo accordo, sono molto felice per Lamborghini. Produrremo 3.000 Urus all’anno a partire dal 2018. Ci hanno convinto la passione e la competenza italiana", ha spiegato l’amministratore delegato di Audi Rupert Stadler dopo la firma dell’accordo con il governo e la regione Emilia Romagna.

 "Con le istituzioni italiane, con i sindacati e con Invitalia abbiamo fatto un lungo proficuo lavoro e alla fine il pacchetto italiano è stato più competitivo e ha vinto", gli ha fatto eco l’amministratore delegato e presidente della Lamborghini Stephan Winkelmann .

Il nuovo, esclusivo Sport Utility Vehicle è l’evoluzione dell’Urus, il concept presentato dalla casa del Toro al Salone di Ginevra del 2012. In un primo momento sembrava che la Lamborghini, di proprietà del gruppo tedesco Volkswagen-Audi, volesse produrre l’Urus a Bratislava. Nello stabilimento slovacco la Volkswagen già produce Touareg, Audi Q7 e Porsche Cayenne, costruiti sulla stessa piattaforma, la Modularer Langsbaukaste, ovvero architettura modulare per vetture con motori longitudinali.

A questo punto il Governo ha provato la carta degli incentivi per convincere il gruppo tedesco a costruire invece il prossimo suv Lamborghini nello stabilimento italiano di Sant’Agata e alla fine il tentativo italiano è andato a buon fine. A Sant’Agata la casa del Toro già produce circa 2500 auto l’anno tra Huracan e Aventador. A queste si aggiungereanno circa 3000 esemplari dell’erede dell’Urus, con evidenti quanto positivi effetti sul piano occupazionale dello stabilimento italiano, quantificati, come anticipato, in 500 nuovi posti di lavoro.

Come accennato, l’Urus è stato presentato tre anni fa al Salone di Ginevra. Lungo 4,99 metri, il concept della Lamborghini monta un motore da 600 cavalli con trazione integrale permanente ma, grazie all’utilizzo di materiali leggeri, ha emissioni estremamente basse per la sua categoria. Tra i tratti caratteristici dell’Urus, ci sono la linea dinamica, i cerchi in lega da 24" in alluminio forgiato con disegno a doppie razze e la stretta superficie vetrata.

Caratterizzato anche da un’altezza da terra regolabile, internamente l’Urus ha quattro posti, con un vano di carico variabile e vede l’ampio utilizzo di carbonio Forged Composite. Il volante è multifunzione e le informazioni importanti per il guidatore sono visualizzate sullo schermo a TFT programmabile posto dietro al volante stesso. Le funzioni secondarie, dalla navigazione all’infotainment fino alla climatizzazione, sono invece gestibili mediante lo schermo touchscreen posto sulla console centrale. La versione commerciale del Lamborghini Urus dovrebbe arrivare nel 2018 con un prezzo intorno ai 250mila euro.

Accordo Governo-Audi: il suv deluxe si produrrà in Italia
MOTORI Accordo Governo-Audi: il suv deluxe si produrrà in Italia