Anno nuovo, rincari nuovi: gli aumenti del 2017 per le multe stradali

Anno nuovo, rincari nuovi: ebbene sì, dal 10 gennaio 2017 ci sarà un aumento per chi prenderà multe stradali. Nello specifico, si tratta dell’aumento delle spese postali: secondo quanto comunicato infatti da Posteitaliane, per ogni atto giudiziario si pagheranno 6,8 euro, 0,2 in più rispetto alla tariffa vigente. Più sostanzioso, invece, sia l’aumento per la comunicazione dell’avvenuto deposito, che passerà da 4,80 euro a 5,95 euro, che per la comunicazione di avvenuta notifica, che passerò da 4 a 5 euro.

Diverso, invece, il discorso per gli importi veri e propri delle multe. Verificato l’eventuale aggiornamento biennale legato all’Istat secondo l’articolo 195 del Codice della Strada, quelle quelle inferiori ai 500 euro non subiranno rincari, rincari biennali che teoricamente avrebbero dovuto riguardare alcune delle multe più salate, come quella per la guida senza patente (5000 euro).

Tuttavia queste ultime, introdotte nell’ambito della depenalizzazione decisa dal Governo Renzi nel 2016, non hanno ancora maturato i due anni necessari per l’aumento e quindi non subiranno variazioni nel 2017. Immutate anche le multe legate alle infrazioni penali.

Ricordiamo in ogni caso, che chi paga entro 5 giorni dalla notifica e purché l’infrazione non sia grave, può godere di uno sconto del 30% sull’ammontare della sanzione.

Per chi invece crede di non dover pagare la multa e vuole contestarla, c’è sempre la possibilità di fare ricorso al Giudice di pace entro 30 giorni e al Prefetto entro 60 giorni.

Anno nuovo, rincari nuovi: gli aumenti del 2017 per le multe stradali
MOTORI Anno nuovo, rincari nuovi: gli aumenti del 2017 per le multe stra...