Suzuki GSX250 R, la piccola sportiva “comoda”

La piccola sportiva Suzuki che si guida con patente A2

Una supersportiva ci fa pensare subito a una carena integrale, a uno scarico basso per migliorare la maneggevolezza e concentrare le masse, si pensa anche a una ciclistica svelta e reattiva e a dettagli come i dischi dei freni a margherita, ma difficilmente si riflette sull’autonomia, sulla seduta del passeggero e sul consumo. Ebbene Suzuki lo ha fatto e la nuova GSX250R è il punto di incontro di tutti questi aspetti.

Lunghezza e interasse sono da moto grande e garantiscono da un lato una certa comodità di guida, dall’altro conferiscono un’estetica simile alle sue sorelle di cilindrata maggiore, la sella poi è divisa in due come nelle maxi sportive e la colorazione Blue GP della foto (optional a 100 euro) rende la 250 ancora più simile alle GSX più grandi.

Bella e tecnologica la strumentazione, completamente digitale, decisamente completa, e integrata da una spia che suggerisce il cambio marcia.

Il motore è un bicilindrico frontemarcia raffreddato a liquido che eroga 25 cv a 8000 giri, che promette consumi da scooter e che, abbinato a un serbatoio da 15 litri di capienza, permette di dimenticarsi di fare visita dal benzinaio.

Questo genere di moto è adatto ai giovani motociclisti che vogliono provare l’esperienza di una supersportiva come dimensioni e posizione di guida, ma che non vogliono l’impegno economico e di guida che ad esempio una 600 comporta. E naturalmente Suzuki GSX 250R si sposa perfettamente con chi è in possesso di una patente A2.

Il prezzo è di 5.350 euro, un prezzo interessante e allineato ad esempio con Yamaha R3 che costa 5.490 euro, ma più caro della Honda CBR 300R che costa 4.850 euro. È giusto dire però che Suzuki offre per GSX 250 R un interessante finanziamento in 24 rate con interesse ridotto.

In conclusione, sono passati i tempi in cui le moto “piccole” erano le 600 cc e dove i 250 o i 300 cc erano relegati agli scooter. Oggi, queste famiglie di moto sono tornate, anche grazie al codice della strada e l’orizzonte motociclistico è più interessante e più vario.

MOTORI Suzuki GSX250 R, la piccola sportiva “comoda”