Rizoma Triumph Street Triple/R: il dettaglio che denota carattere

Se le forme e il DNA della naked britannica vi soddisfano ma sentite che manca "qualcosa", ecco la soluzione che fa per voi firmata Rizoma

Un’azienda che non ha bisogno di presentazioni perché da anni è sinonimo di ricercatezza e qualità. Stiamo parlando di Rizoma, ambasciatrice del Made in Italy nel mondo e autentica realizzatrice di dettagli da sogno che possono equipaggiare tantissime moto sul mercato di altrettanti Costruttori. Spesso associati a vere opere d’arte per via della lavorazione e della qualità dei materiali utilizzati, gli accessori della gamma 2013 ora comprendono anche le nuove Triumph Street Triple/R, così da rendere ancora più  grintose le nude Made in Hinckley.

I progettisti dell’Azienda di Ferno hanno infatti realizzato un pacchetto di accessori dedicati che comprendono quattro parti: i paramotore Shape, i paramotori B-Pro, il Porta targa Fox (TÜV) ed i Comandi arretrati Evo (TÜV). Oltre a questi, per impreziosire e rendere ancora più sportive le Street Triple, vi sono diversi componenti scelti tra i più di 1.300 prodotti universali Rizoma, accessori che si sposano perfettamente con la filosofia e lo stile Triumph, come per esempio le pedivelle per pilota e passeggero, le leve freno e frizione regolabili della linea Feel e RRC, i serbatoi fluido freni, gli indicatori di direzione, le protezioni assi ruote, il tappo serbatoio, il tappo carico olio motore, i manubri a sezione variabile e ancora gli specchi naked, i terminali manubrio e l’immancabile Proguard, il sistema di protezione della leva freno anteriore, utilizzato dalla maggior parte dei Team impegnati in MotoGP e SBK.

Invariate invece le caratteristiche del motore delle Street Triple  e Street Triple R che rimangono affidate al tre cilindri da 675cc, 12 valvole, raffreddato a liquido capace di 106 CV a 11.850 giri/min, inalterato così come il cambio a sei rapporti. Le sospensioni sono griffate Kayaba all’anteriore con la forcella da 41 mm a steli rovesciati, mentre nel comparto freni troviamo il doppio disco flottante da 310 mm all’anteriore, con pinze flottanti a due pistoncini, ora con ABS disinseribile offerto come optional (consigliato).

(a cura di OmniMoto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Rizoma Triumph Street Triple/R: il dettaglio che denota carattere