Nuovo Ducati Diavel, il diavolo cambia faccia. Foto

Un inedito faro full LED e un nuovo motore Testastretta a doppia candela

Il restyling del Ducati Diavel arriva puntuale con l’apertura del Salone di Ginevra, kermesse dedicata al mondo auto, ma che la casa bolognese ha deciso di sfruttare grazie alla nuova proprietà di Audi, che in Svizzera espone diverse novità. L’AD Claudio Domenicali ha svelato Diavel durante l’evento VW Group Night facendone subito apprezzare il nuovo frontale con un inedito faro full LED, il nuovo motore con due candele per ogni cilindro e alcuni dettagli rivisti, come comfort della sella e fianchetti del radiatore.

Il Nuovo Testastretta 11° DS (torna la sigla Dual Spark, come nei precedenti bicilindrici raffreddati ad aria e il nuovo Monster 1200) consta di una candela in più su ogni testa, questo per bruciare meglio la miscela aria-benzina immessa in camera di combustione e di conseguenza ottimizzare il consumo di carburante e migliorare le prestazioni, in abbinamento a un nuovo impianto di scarico con terminale sempre sdoppiato sul lato destro ma con uscita a "fetta di salame".

La nuova versione è capace di 162 CV come la precedente, ma il picco massimo si raggiunge a 9.250 giri/min invece che a 9.500 giri/min. La coppia motrice sale da 127,5 Nm a 130,5 Nm, si capisce quindi che il DS privilegia il piacere di guida su strada con una migliore risposta e spinta all’apertura del gas.

Il faro full LED è l’elemento che aggiunge carattere all’estetica del Diavel. La forma è bombata e cambia prospettiva dalle varie angolazioni con un tocco di aggressività in più, mentre le fiancatine che proteggono il radiatore ora hanno indicatori di direzione più piccoli e alleggeriscono la visione frontale. La sella ha una nuova rifinitura con cuciture trasversali.

Le colorazioni sono le stesse che hanno accompagnato il successo del modello, con la versione Diavel Carbon rossa su trama "matte carbon" e la più recente Dark Stealth, aggressiva e completamente sui toni del nero. Novità la nuova colorazione Star White sempre con elementi in carbonio ma con telaio bianco e cerchi neri a contrasto. Sarà disponibile da aprile a partire da 17.990 euro.

(a cura di OmniMoto.it)
 


 

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Nuovo Ducati Diavel, il diavolo cambia faccia. Foto