Le novità di EICMA 2017

Manca poco al consueto bagno di folla di EICMA e le indiscrezioni sui nuovi modelli sono sempre più precise, ne abbiamo raccolta qualcuna

Anche quest’anno si  avvicina a grandi passi l’appuntamento motociclistico più importante dell’anno, l’EICMA di Milano. Le anticipazioni sui nuovi  modelli che verranno presentati sono sempre più insistenti. Ecco alcuni dei più significativi.

Ducati Multistrada 2018

Secondo alcune indiscrezioni trapelate dall’ente californiano per il controllo degli inquinanti,  Ducati avrebbe pronte delle sorprese molto interessanti per Multistrada. Sembra infatti che per Multistrada  con il modello 2018 godrà di un upgrade del motore. La cilindrata infatti salirà a 1260 cm cubici, esattamente come quella del Testastretta a fasatura variabile montato sulla XDiavel. A giudicare dai dati relativi ai valori di emissioni il motore montato su Multistrada sarà un’evoluzione di quello della XDiavel; i consumi sono infatti maggiori e con loro, molto probabilmente salirà anche la potenza massima.

 

Yamaha Tenerè

La vedremo finalmente a EICMA e monterà il bicilindrico di 697  centimetri cubici già visto su Tracer 700 e MT 07. Rispetto al prototipo T7 la sella sarà divisa in due e il pilota sarà più immerso nella moto con una sella più bassa.

All’anteriore avremo una ruota da 21″ per fare sul serio nell’off road e una posteriore da 18”. Il doppio faro anteriore sovrapposto dovrebbe completare l’estetica da vera endurista della moto.

Ducati V4 SuperBike

Del quattro cilindri  di casa Ducati abbiamo molte informazioni: sappiamo essere un V4 a 90° ruotato all’indietro di 42° non molto più ingombrante del precedente V2 di 1299 cm cubici. A “ospitare” questa unità che sviluppa oltre 155 kW (210 CV) a 13.000 giri/minuto, con una coppia  massima di oltre 120 Nm (12,2 Kgm) da 8.750 a 12.250 giri/minuto, un’aggressiva supersportiva di cui si sono già viste alcune foto rubate: la carenatura sarà molto attillata e simile a quella della Panigale con il classico forcellone monobraccio dietro e un mono posteriore forse in posizione centrale. Per il telaio sembrerebbe si tratti di un doppia trave con il motore come elemento stressato, per il resto aspettiamo Eicma.

Royal Enfield bicilindriche

Nei mesi passati sono circolate sul Web e le riviste specializzate molte foto rubate delle nuove  Royal Enfield  con motore bicilindrico: si tratta di un 750 cc disposto frontemarcia. Dalle  immagini rubate dei prototipi  in fase di test si capisce anche che il raffreddamento sarà misto aria olio, infatti sui tubi frontali del telaio spicca un inequivocabile radiatore, mentre la compattezza delle teste fa pensare a una distribuzione monoalbero.

Il nuovo modello avrà due declinazioni, una più sportiva con i semimanubri come Continental Gt, l’altra sarà più paciosa e confortevole e simile alla Bonneville di Triumph.

Honda CB1000R Fireblade naked

Informazioni non confermate provenienti dal Giappone  parlano di una nuova Honda, una Fireblade depotenziata e spogliata che si chiamerebbe CB1000R. Si parla di una potenza attorno ai 155 cv e un peso di circa 200 kg e una ciclistica derivata direttamente dalla Fireblade.

L’estetica si  farà notare per un look più moderno e spigoloso in linea con il concept CB1100TR, l’elettronica sarà allo stato dell’arte con acceleratore ride by wire, controlo di trazione e di impennata regolabili e quickshifter per il cambio.

Gamma Harley Davidson 2018

A Eicma vedremo la nuova gamma Harley al gran completo (anche se i concessionari già le hanno in visione). Ricordiamo che il 2018 sarà un anno di grandi cambiamenti in casa Harley, anzitutto perché le moto della gamma Dyna perdono la coppia di ammortizzatori posteriori e diventano Softail, con l’ammortizzatore posteriore nascosto nel telaio e l’aspetto di una moto dal telaio rigido.

In questo modo si risparmia peso e dall’altro si guadagna maneggevolezza utilizzando anche le forcelle DBV che si sono già viste nelle Touring 2017. Spariscono poi dalla gamma le V-Rod raffreddate a liquido.

Per quanto riguarda la gamma motori avremo il Milwaukee-Eight da 107 pollici cubici e, a richiesta, su alcuni modelli il 114 da 1868 cc.

 

MOTORI Le novità di EICMA 2017