Ducati SuperSport, bella, versatile e divertente

Ducati SuperSport regala energia ed emozioni nelle guida sportiva

Tourist Trophy 1978, Mike (The Bike) Hailwood trionfa con una Ducati 900 SuperSport. È da questo trionfo che nasce il fascino del nome “SuperSport” che ancora oggi seduce tutti gli appassionati di moto sportive. Ducati lo ripropone oggi per una categoria particolare di moto: le sport tourer che hanno sempre meno spazio nei listini delle case motociclistiche. Oggi, infatti, si vendono moto più pratiche, più funzionali, meno estreme. Eppure solo una buona sport tourer riesce a essere veramente divertente nel misto e non troppo affaticante nei trasferimenti autostradali.

Due le caratteristiche irrinunciabili nella guida di moto in questa categoria: semimanubri e carena. E poi ciclistiche raffinate e potenza: 110 cv nel caso della SuperSport erogati dal 4 valvole testastretta di 937 cm. cubici.

Senza rinunciare alla sua indole sportiva, SuperSport coniuga comfort e versatilità grazie a soluzioni che la rendono perfetta per l’utilizzo sulle strade di tutti i giorni. Il plexiglas sollevabile di 50 mm assicura la giusta protezione aerodinamica alle velocità più elevate. La possibilità di montare le valigie laterali, insieme all’autonomia garantita dal serbatoio da 16 litri, rappresentano il lato turistico della SuperSport.

Al passeggero è riservata una sella confortevole e le pedane sono posizionate per non affaticare le gambe. I tre Riding Mode, anche personalizzabili, permettono di ottimizzare il controllo della SuperSport su ogni strada.

Caratteristica saliente della SuperSport è il telaio o per lo meno il fatto che ce ne sia pochissimo, e che il motore sia a sua volta un elemento stressato di quest’ultimo.

SuperSport è declinata in due versioni, normale ed S, cosa cambia tra le due? Sostanzialmente le sospensioni che sono Ohlins nella S e Marzocchi e Sachs nella normale, poi il cambio che è tradizionale nella normale e invece elettronico quickshifter up&down per la S. Con la normale si risparmiano però 1.700 euro dai 14.940 euro del costo della S.

 

MOTORI Ducati SuperSport, bella, versatile e divertente