BMW F 800 GS Adventure 2013: fianchi larghi che portano lontano

Serbatoio maggiorato a 24 litri, elettronica doc con modalità "enduro" e per i primi 1.000 clienti l'allestimento sarà "Launch Edition"

La sigla GS, in principio associata alla storica "R" equipaggiata col bicilindirco boxer, in realtà, da anni interessa numerosi modelli della Casa bavarese (anche monocilidrici), non ultima l’endurona di media cilindrata F 800 GS, una moto "totale" che, dal 2008 anno di lancio, ha conquistato molti clienti grazie alle sue doti stradali ma anche e soprattutto in off-road. Oggi, dopo aver beneficiato nel 2012 di un restylingche ha portato alla GS 800 l’ABS di serie (come tutte le BMW in produzione), l’ESA e l’ASC, la famiglia si allarga con una seconda versione, fino ad ora appannaggio della sola 1200 GS. la nuova BMW F 800 GS Adventure 2013.

Sarebbe stato difficile migliorare l’unità propulsiva che già equipaggia la versione standard della BMW F 800 GS, all’unanimità riconosciuto come uno dei punti di forza della serie "F". Confermanto dunque il motore bicilindrico a quattro valvole per cilindro raffreddato ad acqua con cilindrata di 798 cc, iniezione elettronica e cambio a sei rapporti, un bicilindrico frontemarcia (non boxer come le "R") da 85 CV a 7.500 g/min e capace di una coppia massima di 83 Nm a 5.750 g/min.

Invariato anche il telaio a griglia in travi di acciaio, mentre, come nella tradizione "Adventure", aumenta la capacità del serbatoio che passa a 24 litri, ovvero 8 litri in più rispetto alla versione standard (BMW dichiara circa 120 Km in più di autonomia), una modifica che ha reso necessario un rinforzo del telaietto posteriore. Per quel che concerne l’elettronica, l’ABS è di serie (escludibile, è il bicanale del tipo Bosch 9M) mentre a pagamento troviamo disponibili il controllo automatico della stabilità ASC (Automatic Stability Control) e la regolazione elettronica delle sospensioni ESA (Electronic Suspension Adjustment). Nota a margine dell’ASC che, in questa versione, acquisisce una nuova modalità denominata “Enduro” che prevede, tramite apposito tasto sul manubrio, una modalità di intervento differenziate per ABS e ASC per migliorare la guida su sterrato.

Pensando alle lunghe percorrenze, sono stati apportate aggiunte all’accessoristica di serie. La nuova BMW F 800 GS Adventure vanta una nuova sella più alta, il parabrezza maggiorato (in altezza e larghezza) e i paramani di serie. A questo, vanno ad aggiungersi le pedane pilota piu larghe (dentate e con copertura in gomma), il freno a pedale regolabile e rinforzato, la staffa paramotore e il supporto delle valigie che funge contemporaneamente da protezione del serbatoio. Due le colorazioni per ora disponibili: Sandrover pastello e Racing red pastello.

La BMW F 800 GS Adventure  sarà disponibile da subito in versione “Launch Edition" in 1.000 esemplari tutti prodotti con vernice “Sandrover” pastello, combinata con tre pacchetti di equipaggiamenti. Il “pacchetto Comfort”, che comprenderà un computer di bordo, le manopole riscaldate ed il cavalletto centrale; il “pacchetto Enduro”, che includerà anche l’ASC e la modalita di guida enduro, ed infine, il ”pacchetto di accessori originali” che completerà l’equipaggiamento con un set di valigie in alluminio con serratura, un supporto per il topcase e il BMW Motorrad Navigator Adventure con relativo supporto e cablaggio.

(a cura di OmniMoto.it)

MOTORI BMW F 800 GS Adventure 2013: fianchi larghi che portano lontano