20.000 Pieghe 2016, in estate verrà inaugurata l’ottava edizione

Nel mese di giugno verrà inaugurata l'edizione numero otto della gran fondo 20.000 Pieghe 2016

Tutto pronto, o quasi. Manca solamente l’estate. 20.000 Pieghe 2016, la Gran Fondo italiana più importante per quanto riguarda il mondo delle moto, è giunta alla sua ottava edizione. La manifestazione è stata creata ed inaugurata nel lontano 2009 e fa parte dei tre Moto Raid che formano il “Trofeo Moto Avventura” (il quale comprende anche Moto Italy Spring e la Moto Italy Winter). Una vera e propria gara di resistenza che si snoderà per ben 1100 km di curve, dal territorio abruzzese di Pescasseroli , fino ad arrivare in Umbria, precisamente a Sansepolcro. L’edizione di quest’anno prenderà il via il 15 giugno e terminerà il 19.

Era il lontano 2009 quando venne organizzata la prima edizione della 20.000 Pieghe. Un’ edizione che ha subito sottolineato lo scopo della Gran Fondo, che oltre ad essere una competizione, ha riunito migliaia di appassionati delle due ruote sulle strade del nostro Paese. Lealtà ed amicizia, ma anche passione e spirito di avventura che contraddistinguono i centauri.

Una competizione particolare dovuta alle prove d’abilità, ma anche ai percorsi segreti, proprio per esaltare le bellezze del territorio italiano, che attraverso le 20.000 pieghe da effettuare sulle due ruote, fa da cornice ad un viaggio unico nel suo genere.

La 20.000 Pieghe 2016 è una vera e propria gara atipica. Infatti, non vince chi arriva primo, ma chi rispetta il regolamento. Un regolamento come già detto davvero particolare, che prevede il rispetto degli orari e la scoperta di percorsi segreti istituiti dall’organizzazione. Il tutto si svolge su strade asfaltate e chiunque può prenderne parte, a patto che abbia una patente di guida ed un mezzo che abbia una cilindrata non inferiore a 120 cc.

Un regolamento particolare, proprio per esaltare le caratteristiche della guida, ma soprattutto per esaltare la bellezza di un viaggio in moto. Le parole dell’organizzazione fanno capire lo spirito che la manifestazione infonde a tutti i suoi partecipanti. La voglia di avventura, ma anche la passione e l’amore per l’ambiente circostante e per i percorsi caratteristici attraversati durante i quattro giorni della manifestazione. Una manifestazione che ogni anno si arricchisce sempre di più e che offre una competizione unica nel suo genere.

Saranno dunque tre giorni di avventura, dedicati interamente alle due ruote e alla passione. Senza tralasciare i vari arrivi nelle piazze storiche, che contraddistingueranno questa edizione. Proprio all’interno dei centri storici designati per la conclusione di ogni singola tappa, si svolgeranno le prove di abilità stabilitele dall’organizzazione. Una cornice davvero unica, che esalta maggiormente lo spirito e le finalità di questa competizione.

Immagini: Depositphotos

MOTORI 20.000 Pieghe 2016, in estate verrà inaugurata l’ottava ed...