Telepass: quando è possibile averlo gratis?

Il Telepass è uno strumento indispensabile per chi effettua frequenti viaggi in autostrada

Il Telepass, oltre a non prevedere nessuna maggiorazione dell’importo del pedaggio, in alcuni casi non prevede neppure costi di gestione. La Società Autostrada Tirrenica, ad esempio, ha previsto agevolazioni per coloro che abitano nella Bassa Val di Cecina e che, richiedendo il dispositivo, potranno ottenerlo senza nessun costo di canone per un anno.

Autostrade per l’Italia ha messo a disposizione degli automobilisti anche un Telepass che non richiede conto corrente e non ha nessun costo di gestione. Per il momento attivo e disponibile solo in Campania e Sicilia e solo su veicoli a due assi, il Telepass ricaricabile è dotato di tessera ricaricabile e scala l’importo del pedaggio direttamente dal credito disponibile.

Gli invalidi hanno diritto a Telepass Family senza alcun canone di locazione. Per ottenerlo dovranno rivolgersi ad uno dei numerosi PUNTOblu, muniti di patente speciale. Gli indirizzi sono consultabili sul sito http://www.telepass.it. In alternativa è possibile inviare la documentazione via e-mail, scrivendo a info@telepass.it

Anche per i membri del Club Mc Drive Mc Donald Italia è previsto l’utilizzo di Telepass Premium per sei mesi senza nessun costo di gestione. Per ottenere l’agevolazione è sufficente comunicare il codice che verrà inviato per e-mail direttamente al PUNTOblu più vicino. Trascorsi i sei mesi il costo del canone verrà attivato automaticamente.

Vi sono molti istituti di credito che riservano condizioni particolari per il canone Telepass ai propri correntisti. Alcune agevolazioni prevedono la riduzione del 50% sui costi di gestione per un periodo limitato (generalmente sei mesi) oppure per sempre, mentre altri prevedono l’utilizzo dell’apparato pagando solo ed esclusivamente il pedaggio autostradale senza costi aggiuntivi.

Immagini: Depositphotos

MOTORI Telepass: quando è possibile averlo gratis?