Smarrimento patente all’estero? Cosa fare e quanto costa il duplicato

Lo smarrimento della patente durante un viaggio fuori dall'Italia va denunciato subito presso la polizia locale, ma per il duplicato è necessario attendere il rientro

Lo smarrimento della patente è il timore di molti automobilisti, soprattutto quando si viaggia con la propria macchina e ci si trova in un Paese estero. In una situazione come questa, in cui non si comprende bene la lingua e non si ha familiarità con le istituzioni del posto, è bene sapere come muoversi. Ecco quindi come comportarsi quando lo smarrimento della patente avviene oltre confine. Come in Italia, la denuncia deve essere fatta presso una stazione di polizia, entro 48 ore da quando ci si accorge di avere perso la patente. Qui gli agenti compileranno un verbale, da conservare con cura, poiché sarà necessario per chiedere la copia della patente in un secondo momento.

Quando c’è necessità di continuare a guidare, magari proprio perché si è gli unici conducenti, è possibile ottenere un permesso di guida temporaneo che avrà validità all’interno del Paese dove è stata fatta la denuncia. Per ottenerlo è necessario recarsi presso l’ambasciata italiana più vicina, che a sua volta provvederà a contattare le autorità italiane per verificare che la patente non sia soggetta a restrizioni. Dopo questa procedura, sarà possibile ritirare il documento ufficiale che permette di continuare a guidare regolarmente fino al rientro in patria.

Talvolta per raggiungere la propria destinazione bisogna attraversare più Nazioni, per cui è bene accertarsi che il permesso venga accettato lungo il percorso. Questa operazione può essere fatta già in ambasciata, dove gli addetti conoscono i numeri utili da contattare ed hanno dimistichezza con la procedura. Una volta rientrati in Italia sarà finalmente possibile chiedere il duplicato della patente in seguito a furto o smarrimento, recandosi presso un ufficio di polizia. Se la vostra patente rientra nel database U.C.O. sarà possibile fare richiesta immediata.

In alternativa, bisognerà rivolgersi alla Motorizzazione Civile di competenza. In ogni caso, a questo punto sarà necessario presentare la copia della denuncia fatta all’estero per dimostrare lo smarrimento e rendere inutilizzabile il documento perduto. Il costo per la richiesta di duplicato è di 7,80 €, a cui vanno aggiunte le spese di spedizione per la consegna a domicilio. Da alcuni anni, infatti, la patente arriva direttamente a casa. Comunque, qualora non fosse consegnata entro 45 giorni dalla richiesta, è possibile chiamare il numero verde 800.23.23.23 per chiedere maggiori informazioni.

MOTORI Smarrimento patente all’estero? Cosa fare e quanto costa il ...