Sigla del Fap (filtro antiparticolato) sul libretto di circolazione

Il Filtro Anti Particolato (FAP) è un dispositivo capace di abbattere le emissioni di polveri sottili prodotte dai motori diesel.

Il funzionamento del Filtro Anti Particolato si basa sull’aggregazione delle polveri sottili, prodotte dai gas di scarico, in agglomerati di particelle più grosse, che vengono intercettate da un filtro inserito nel condotto della marmitta.

In molti comuni, duranti i blocchi del traffico, le auto diesel possono circolare solo se dotate di Filtro Anti Particolato (anche se rispettano la normativa Euro 4).

La presenza del filtro FAP deve risultare obbligatoriamente dalla carta di circolazione, dove al rigo D1 oppure K deve essere presente una sigla specifica (Direttiva 2003/76 CE-B e anche la dicitura “Euro4 con disp. antiparticolato”).

MOTORI Sigla del Fap (filtro antiparticolato) sul libretto di circolazio...