Quando e come utilizzare la corsia d’emergenza

È fondamentale sapere quando la corsia d'emergenza può essere usata. Si evitano così rischi inutili e pesanti sanzioni

La corsia d’emergenza nelle strade a più corsie è quella che, come suggerisce il nome, si può utilizzare esclusivamente in casi di emergenza. La corsia d’emergenza può essere usata da veicoli di soccorso in servizio o per soste d’emergenza la cui durata non può comunque superare le tre ore. Per i veicoli privati esistono soltanto due situazioni in cui è permesso occupare questa corsia: in caso di malore del conducente, o in caso di guasto meccanico.

In questi casi la corsia d’emergenza può essere usata come luogo di rifugio in attesa di risolvere il problema. Esiste anche un’altra possibilità. In caso di ingorgo gli automobilisti possono occupare la corsia d’emergenza se sono in prossimità di un’uscita e questa è raggiungibile nell’arco di 500 metri. Si tratta di un’ agevolazione per evitare di intasare ulteriormente il traffico.

Nel caso di un guasto meccanico, la corsia d’emergenza può essere usata per sostare e per avere la possibilità di allertare i soccorsi. Il veicolo deve sempre mantenere accese le luci di posizione e la sua presenza deve essere segnalata dalla presenza di un triangolo. La corsia d’emergenza, pur rappresentando un luogo dove trovare riparo, resta una zona di pericolo data la vicinanza di veicoli che possono transitare a forte velocità. Si può quindi camminare lungo la corsia d’emergenza soltanto per raggiungere la più vicina colonnina SOS, indossando una casacca catarifrangente.

Nel caso in cui si occupi la corsia d’emergenza senza che siano presenti le condizioni precedenti si può incorrere in gravi sanzioni. Le multe possono andare dai 370 fino a 1.485 euro, come previsto dal Codice della Strada. Ci sono poi delle pene accessorie che, a seconda dei casi possono comportare la sospensione della patente di guida fino a due mesi e la perdita immediata di ben 10 punti. La corsia d’emergenza può essere usata comunque per un tempo massimo di tre ore, oltre le quali deve essere lasciata nuovamente libera.

Esiste infine il caso in cui la corsia d’emergenza può essere usata dai mezzi delle Forze dell’Ordine nei casi in cui è richiesta con urgenza la loro presenza. Questa è una condizione che non vale però in tutti i paesi. In Germania, Austria, Repubblica Ceca, Svizzera, ad esempio, i mezzi di soccorso non possono occupare la corsia d’emergenza.

Immagini: Depositphotos

MOTORI Quando e come utilizzare la corsia d’emergenza