Patente di guida internazionale come e perché

Come richiedere la patente di guida internazionale per visitare e condurre il proprio veicolo in un paese extracomunitario senza infrangere la legge.

E’ necessario fare domanda per la patente internazionale quando ci accingiamo a guidare in un paese che non fa parte dell’Unione Europea, non è necessario presentare la domanda se siamo intenzionati a guidare in Algeria e Turchia. Per la richiesta del permesso internazionale di guida o patente internazionale è necessario seguire una specifica procedura e presentare la giusta documentazione agli uffici della Motorizzazione Civile.

Il modello Ginevra e il modello Vienna

Sono disponibili due modelli distinti di patente o permesso internazionale, il primo della validità di un anno prende il nome di “Convenzione di Ginevra 1949” il secondo della validità di tre anni è denominato “Convenzione di Vienna 1968”. E’ importante precisare che la validità di entrambi i modelli è subordinata a quella della patente di guida Nazionale posseduta. Molti paesi esteri accettano entrambi i modelli, altri solo uno dei due, in ogni caso in Italia è possibile fare domanda per ottenere sia l’uno che l’altro documento. E’ comunque consigliabile contattare l’Ufficio Consolare del Paese che si vuole visitare per capire quale modello è necessario (Modello Vienna o Ginevra) e se è necessaria la patente di guida internazionale oppure è sufficiente unatraduzione della patente di guida Italiana.

Cosa è necessario per inoltrare la domanda:

  • Domanda su modulo TT 746 compilato e facilmente reperibile su internet;
  • Ricevuta del versamento di euro 16 su C/C 4028, il bollettino è reperibile già precompilato presso gli uffici postali o quelli della motorizzazione;
  • Ricevuta del versamento di euro 10,20 su C/C 9001, il bollettino è reperibile già precompilato presso gli uffici postali o quelli della motorizzazione;
  • Marca da bollo di euro 16 acquistabile in genere in qualsiasi tabaccheria;
  • Due foto recenti su fondo chiaro, nitide e autentiche, non sono ammesse foto realizzate tramite l’ausilio di un computer;
  • Fotocopia fronte-retro della patente di guida in corso di validità;
  • Fotocopia del codice fiscale o del tesserino sanitario;
  • Patente di guida originale in corso di validità da mostrare per la consegna del documento internazionale.

Chi può presentare la domanda

  • Il diretto interessato fornito di un documento in corso di validità;
  • Una persona delegata, nel qual caso è necessario un suo documento in corso di validità più una delega redatta su carta semplice e sottoscritta da chi effettua la richiesta della patente internazionale più fotocopia del documento di identificazione del delegante in corso di validità;
  • Autoscuola o agenzia di pratiche auto, nel caso in cui non abbiamo tempo o voglia di seguire la pratica possiamo delegare il tutto ad un costo ovviamente maggiore.
MOTORI Patente di guida internazionale come e perché