Grecia: limiti di velocità

In Grecia, così come in altre nazioni, vi sono limiti di velocità che bisogna sempre rispettare

I limiti di velocità in Grecia sono molto simili a quelli italiani e hanno come finalità di disciplinare il traffico e, di conseguenza, proteggere gli automobilisti. Tali limiti di velocità vengono resi noti mediante appositi cartelli, in modo da essere facilmente visibili da parte di coloro che transitano sulle strade. La violazione dei precetti comporta l’irrogazione di una multa che, a seconda della gravità dell’infrazione, può essere più o meno cara.

La Grecia è una nazione che presenta notevoli similitudini con l’Italia, probabilmente grazie all’influenza del Mar Mediterraneo, sul quale entrambi gli Stati affacciano. Anche con riferimento ai limiti di velocità, facendo un discorso generale, si equivalgono, evidenziando un limite relativo ai centri abitati di 50 Km orari e di 110 Km orari nelle aree esterne, per guida con autovettura. In Grecia tali limiti sono soggetti a variazione qualora il mezzo di trasporto utilizzato sia un ciclomotore, una roulotte oppure un mezzo più ampio, quale ad esempio un pullman dotato di molti posti a sedere.

Con l’oltrepassare dei limiti di velocità e, dunque, il mancato rispetto del codice della strada, in Grecia scatta il rischio di <strong>multe</strong> che vengono comminate mediante spedizione presso il domicilio del trasgressore, ricavabile attraverso il numero di targa. Le multe e le sanzioni amministrative devono essere pagate con conto corrente bancario oppure con bonifico entro il termine prestabilito, onde evitare ulteriori pene accessorie. Chi, al contrario, ritiene di non aver violato alcuna norma, può spiegare le proprie ragioni con una lettera, scritta preferibilmente in inglese, indirizzata presso il comando dei vigili.

La patente sulla quale vengono attribuite le multe è quella di chi commette materialmente l’infrazione e viene fermato dalla Polizia, o dai vigili, oppure quella del proprietario del veicolo quando la contestazione non è immediata. Nel caso in cui, invece, come spesso accade in vacanza in Grecia, l’automobile venga noleggiata presso apposite agenzie, la sanzione viene addebitata sulla patente di chi sottoscrive il contratto di fitto di autoveicolo. Chi prende in noleggio un’auto infatti è obbligato ad inserire tutti i dati personali nonchè una copia della patente di guida. Occorre prestare molta attenzione alla data di notifica per confrontare i dati in possesso.

Immagini: Depositphotos

MOTORI Grecia: limiti di velocità