Cos’è la catena di distribuzione e come funziona

È opportuno sapere cos’è e come funziona la catena di distribuzione in quanto la sua durata è limitata e quando si rompe l'auto è in panne

Cos’è la catena di distribuzione

Qui si illustra tutto ciò che si deve sapere su questo componente meccanico indispensabile che si può usurare. E quando si rompe, si possono avere conseguenze in genere disastrose sul motore. La catena di distribuzione è una parte di un set formato dalle guarnizioni, da un tenditore, da diversi dadi e da altro ancora. Questo gruppo di elementi ha il fine di sincronizzare tutte le altre parti di un motore.

Come funziona la catena di distribuzione

La catena di distribuzione funziona mediante la ruota dell’albero: in pratica tira la puleggia di un albero a camme. Si tratta di un componente fondamentale in quanto in sua assenza le valvole del motore non possono aprirsi. Anche se esistono varie configurazioni, la catena di distribuzione è un elemento necessario che permette che le valvole si aprano e si chiudano. Il sistema intero comprende anche una pompa acqua, necessaria per raffreddare il motore motori raffreddati a liquido: se la catena è usurata il motore può surriscaldarsi.

Come e quando si dovrebbe sostituire la catena di distribuzione?

La catena di distribuzione si dovrebbe cambiare a un certo chilometraggio del motore motore, indicato nel manuale di manutenzione dell’auto .
Comunque la sua vita, limitata, può andare da 5 a 10 anni al massimo. La catena si può rompere anche per usura perché l’avviamento la sollecita di continuo, sebbene la catena possa usurarsi anche per problemi meccanici, come la sua tensione o la perdita del refrigerante. Una inadeguata regolazione della catena può causare un cigolio, un “sintomo” che può indicare il problema. In genere, però, quando si rompe, non ci sono avvertimenti.

Perché si deve sostituire anche la pompa dell’acqua?

Per una maggiore sicurezza: quando la catena di distribuzione di un’auto viene sostituita, è opportuno sostituire anche la pompa in quanto entrambi gli elementi devono essere in buone condizioni. Se la pompa dell’acqua ha un problema può causare la rottura della catena poiché sono componenti che lavorano insieme. Inoltre è necessario spesso sostituire la catena anche in concomitanza di altre operazioni sul motore.

Come si può cambiare da soli la catena di distribuzione?

È possibile sostituire da soli la catena di distribuzione, ma è sicuramente più semplice se si ha un vecchio modello d’auto Motor Bike Expo 2016: le vecchie automobili hanno un motore molto più semplice e i suoi componenti sono più visibili e raggiungibili con manovre abbastanza semplici. Il cambio della catena di distribuzione richiede comunque delle valide e ampie conoscenze della meccanica dell’auto, specialmente se si desidera sostituire tutto il kit di distribuzione, compresa anche la pompa dell’acqua.

Immagini: Depositphotos

MOTORI Cos’è la catena di distribuzione e come funziona