Cosa significa la sigla M+S sui pneumatici?

Gli pneumatici presentano spesso delle sigle formate da una o più lettere. Il significato di tali acronimi è universale e per capirlo bisogna rivolgersi all'inglese

Gli pneumatici delle automobili possono presentare numerose sigle , che variano a seconda dell’indice di resistenza, del disegno presente sul fondo e ad altri fattori. Inoltre, sul lato della gomma possono trovarsi informazioni utili al conducente, come la data e il luogo di fabbricazione, l’azienda produttrice e la misura. In assenza di questi dati su uno pneumatico, questi potrebbe essere contraffatto e quindi di scarsa qualità. Non controllando la presenza dei dati generali su di una gomma si può incorrere in grandi rischi.

Per esempio potrebbe capitare di bucare la ruota in mezzo a una strada di montagna. L’acronimo M+S sugli pneumatici è spesso accompagnato dalla rappresentazione di un fiocco di neve. Questo perché la lettera S sta per Snow, in inglese neve, mentre M indica Mud, fango. Gli pneumatici con questa sigla sono pensati per essere usati nel periodo autunnale e invernale, sulle strade sporche di fango o innevate. Viaggiare con queste gomme su strade pulite, in estate, potrebbe usurarle più velocemente, tanto da determinarne la rottura. Il disegno sul fondo si deteriorebbe e l’automobilista sarebbe costretto a effettuare il cambio.

Stando alle norme stabilite dal Codice della Strada , il cambio degli pneumatici da quelli estivi a quelli invernali deve essere effettuato tra il 15 novembre e il 15 dicembre. Inoltre, vige l’obbligo di avere a bordo della macchina le catene da neve omologate ON V5121. Bisogna anche considerare che sugli pneumatici è possibile trovare delle marcature abbastanza diverse (come M&S,MS,M/S,M+S e altre), tutte a discrezione dell’azienda produttrice. In ogni caso esse rappresentano sempre parole Snow e Mud. La sigla M+S è tra le più vecchie in Europa e indica ovunque gli pneumatici invernali, tanto da essere riconosciuta dalle legislazioni di molti paesi dell’Unione Europea.

Per essere segnata con l’acronimo M+S la gomma deve avere le fessure in un bordo del battistrada comprese tra 35 e 90 gradi. L’area di vuoto rispetto alla superficie di contatto degli pneumatici segnati con M+S deve essere superiore al 25. Altri requisiti necessari sono l’assenza della mescola termica, presente invece sulle gomme estive, e l’assenza delle varie lamelle. Le aziende produttrici non sottopongono le gomme invernali ad alcun test su strada bagnata o ghiacciata. Tutt’ora nel mondo non esistono dei reali enti di controllo delle prestazioni delle gomme sul fondo ghiacciato o bagnato e pertanto tutti gli pneumatici che rispettano gli standard sovraindicati vengono ammessi alla circolazione.

MOTORI Cosa significa la sigla M+S sui pneumatici?