Come pulire i fari dell’auto opacizzati con il “dentifricio”

Pulire i fari opachi, è possibile, facile e non richiede l'uso di prodotti troppo costosi. Prima di ricorrere alla sostituzione ecco qualche consiglio

Non è raro dover pulire i fari opachi della propria auto. Questo perché i nuovi fari in policarbonato tendono, con il tempo, a deteriorarsi e a divenire opachi. I fari dell’automobile sono soggetti alle aggressioni ambientali ed al trascorrere del tempo, soprattutto quelli di nuova generazione. Questo avviene perché sono realizzati in plastica rivestita da un sottile strato di vernice protettiva trasparente. Quando questo viene a mancare il faro risulta più opaco. Non si tratta solo di un problema estetico, infatti la luce emessa risulterà più fievole.

Pulire i fari opachi è una necessità. Se la prevenzione non è stata sufficiente e, nonostante avete tentato di tenere la vostra auto il più possibile al coperto vi ritrovate con dei fari deteriorati, ci sono diversi metodi per poter pulire i fari opacizzati. Vi mostriamo uno dei metodi più semplici ed economici: il dentifricio. Procuratevi un dentifricio qualsiasi, anche gel, un paio di guanti in gomma, nastro adesivo, una spugna ed un panno umido. Prima di usare il dentifricio pulite con cura i fari con il panno per rimuovere polvere, sabbia e sporco. Poi dovrete ricoprire con il nastro adesivo le superfici attorno ai fari. Le parti cromate sono delicate e si potrebbero graffiare.

Usate il dentifricio per pulire con cura tutta la superficie del faro senza tralasciare i bordi. E’ necessario usare la giusta quantità di prodotto e strofinare energicamente. La pulizia dovrà avvenire in step da 3-5 minuti. Durante questi passaggi aumenterete gradatamente la quantità di acqua e dentifricio. Vedrete subito i vetri dei vostri fari opachi divenire sempre più trasparenti. Alla fine risciacquate ed asciugate con un panno asciutto oppure della carta assorbente.

Potete usare, alla fine, anche della cera da auto per rendere i vostri fari ancora più brillanti. Con i fari, ora nuovamente chiari, potrete guidare anche di notte in totale sicurezza. Ricordiamo che è meglio eseguire questo lavoro in un luogo ombreggiato e non a diretto contatto con la luce. L’estate è il periodo migliore per ispezionare i vostri fari e sistemarli, se necessario. Basterà controllarli assicurandovi che producano un fascio luminoso corretto. Esistono anche appositi kit per la pulizia dei fari opachi, ma questo metodo è, senza dubbio, il più semplice ed economico.

MOTORI Come pulire i fari dell’auto opacizzati con il “dentifrici...