Animali in vacanza: gli animali soffrono il mal di aereo?

Come portare i propri animali in vacanza ed evitare che stiano male o che possano soffrire durante il viaggio? Scopriamolo insieme

Quando si portano gli animali in vacanza è importante informarsi su quale rischio può comportare un viaggio in un mezzo di trasporto a loro estraneo. Gli animali, infatti, non sono abituati a spostarsi se non in auto e, dovendo affrontare un viaggio in aereo più o meno lungo, potrebbero avere delle reazioni inaspettate. Il mal di aereo è uno dei malesseri comuni, per cui una delle scelte migliori è prendersi cura del peloso e fare attenzione prima della partenza. Il mal di aereo negli animali si manifesta proprio come nell’uomo, con nausea, vomito e con l’aggiunta di reazioni violente e spesso aggressive dettate dalla paura e dal malessere al quale sono sottoposti.

Animali in vacanza come farli viaggiare

Prima di portare gli animali in vacanza partendo in aereo, è necessario fare anche per loro il biglietto, altrimenti rischiano di non poter salire sul mezzo di trasporto. Gli amici a quattro zampe di piccole dimensioni salgono insieme ai padroni, muniti di trasportino o gabbietta, tranne i roditori e i coniglietti che non sono ammessi a bordo. Gli animali di grandi dimensioni, invece, possono viaggiare in aereo, ma devono farlo in stiva. Gli unici animali che possono viaggiare liberi sono i cani guida, che però hanno l’obbligo della museruola e del guinzaglio, per evitare rischi di qualsiasi genere. In entrambi i casi, sia che soffrano il mal di aereo o che siano tranquilli, è meglio non farli mangiare prima della partenza, anche se il proprietario degli animali deve avere con se del cibo.

Animali in vacanza precauzioni

Per evitare che gli animali in vacanza abbiano dei problemi e che non possano affrontare il viaggio in aereo, è importante sapere che devono essere accuratamente lavati e disinfettati perché se dovessero causare cattivi odori, la compagnia potrebbe decidere liberamente di farli scendere al primo scalo o, nel caso meno grave, trasferirli in stiva.

MOTORI Animali in vacanza: gli animali soffrono il mal di aereo?