Animali in vacanza: i problemi che possono riscontrare in camper

Quali sono i problemi che i nostri pelosi possono riscontrare in un viaggio in camper? Come possiamo evitare spiacevoli situazioni?

Portare i propri animali in vacanza è sicuramente possibile, ma bisogna fare attenzione a piccole cose che possono sembrare delle sciocchezze, ma che in realtà sono molto importanti. Gli animali in vacanza, se viaggiano in camper, infatti, possono riscontrare alcuni problemi e creare dei disagi: vediamo di cosa stiamo parlando.

Animali in vacanza: luoghi vietati agli animali

Prima di partire, sarebbe bene informarsi sui pro ed i contro del portare i propri animali in vacanza in camper, chiedendo informazioni al veterinario. Il viaggio in camper, in macchina o mediante qualsiasi altro mezzo di trasporto è stressante anche per noi, quindi pensate quanto potrebbe esserlo per gli animali. Per quanto riguarda i cani, sono gli animali che danno meno problemi in quanto, se sono abituati ad andare con il padrone e conoscono bene le regole comportamentali, possono andare in qualsiasi luogo, che sia un museo, un supermercato o una spiaggia. Purtroppo, però, alcuni luoghi sono vietati agli animali e in questo caso il cane andrebbe lasciato in camper, ma da solo soffrirebbe molto e sarebbe una punizione per lui psicologica. I gatti, invece, si abituano facilmente dopo aver conosciuto l’ambiente: non soffrirebbero moltissimo fisicamente perché sono sì molto esigenti, ma se gli si mette a disposizione acqua fresca e cibo hanno tutto ciò che serve.

Lasciare gli animali in camper

Portando gli animali in vacanza, si potrebbero quindi creare condizioni tali che richiedono una sosta dell’animale nel camper per qualche ora. In questo caso è bene accertarsi che il camper non sia al sole, per evitare che il peloso stia male e per non incorrere in sanzioni, o addirittura essere perseguibili penalmente, perché potrebbe essere considerato come abbandono o maltrattamento di animali. Qualsiasi animale lasciato solo dentro un camper potrebbe diventare molto aggressivo e potrebbe cambiare comportamento anche nei vostri confronti, per cui cercate di evitare di lasciarlo solo per molto tempo e organizzate al meglio il viaggio, evitando, se possibile, tali situazioni.

MOTORI Animali in vacanza: i problemi che possono riscontrare in camper