Animali in vacanza: i gatti soffrono il mal di mare?

Scopriamo come alleviare i fastidi dei pelosi durante la vacanza, adottando alcuni semplici accorgimenti

Gli animali in vacanza possono viaggiare tranquillamente con noi, basta mantenere alta l’attenzione nei loro confronti e non fargli mancare mai niente. Qualsiasi mezzo si scelga per viaggiare, è bene sapere che i gatti possono soffrire durante il trasporto, soprattutto per il mal di mare. Sulle navi da crociera i felini non possono viaggiare, mentre sui traghetti sì, ma fate molta attenzione e cercate di scoprire al meglio come comportarsi con gli animali in vacanza, per evitare drammatiche situazioni o rovinare il viaggio per mancanza di informazione.

Animali in vacanza, quando il gatto sta male

Quando i propri animali in vacanza stanno male, questa si trasforma in un incubo, perché è viva la preoccupazione nei loro confronti e non si sa cosa è meglio fare e cosa invece evitare. Quando il gatto inizia ad agitarsi, vuol dire che sta iniziando a soffrire il mal di mare. Purtroppo il loro stomaco è molto delicato, più o meno come il nostro, se non di più. Il gatto è un animale pretenzioso e allo stesso tempo autonomo, non ama essere spostato se non di sua volontà e, di conseguenza, sentire di essere in movimento e ritrovarsi chiuso in un trasportino non lo fa stare bene. Quando si viaggia via mare, via terra o su qualsiasi altro mezzo, però, non si può fare a meno del trasportino. Quindi, anche se dovesse venirvi voglia di liberarlo, non fatelo perché in preda all’agitazione il micio scapperebbe via.

Animali in vacanza come alleviargli il fastidio

Per cercare di alleviare i fastidi dei propri pelosi durante la vacanza, è possibile adottare alcuni accorgimenti. Il più importante è quello di non dargli da mangiare tra le 5 – 6 ore precedenti al viaggio, dargli solamente dell’acqua, e poi accarezzarlo in modo da tranquillizzarlo e, solo se calmo, farlo uscire dal trasportino per fargli prendere confidenza con l’ambiente e farlo rilassare.

MOTORI Animali in vacanza: i gatti soffrono il mal di mare?