Le auto elettriche sono troppo silenziose, scatta l’obbligo di rumore

Le auto elettriche sono troppo silenziose. Talmente silenziose da richiedere l’impiego di dispositivi o soluzioni pensati per simulare dal punto di vista sonoro il funzionamento di un propulsore tradizionale, così da avvisare del suo arrivo chi si trova ad occupare la carreggiata.

E’ per questo motivo che la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA ), una divisione del Dipartimento dei Trasporti americano, ha imposto che le ”green car” abbiano questi specifici requisiti sonori: l’obiettivo è quello di prevenire oltre 2000 sinistri che coinvolgono pedoni e molti ciclisti.

I costruttori dovranno adeguarsi al nuovo regolamento entro il settembre 2019; tuttavia già un anno prima di questo termine la metà delle auto ibride e delle elettriche di nuova immatricolazione dovranno essere equipaggiate di dispositivi in grado di emettere segnali sonori compresi fra 47 e 67 decibel a seconda della velocità di marcia.

Nissan ha sviluppato il sistema Approaching Vehicle Sound for Pedestrians (VSP) come parte della dotazione di serie di tutti i suoi veicoli elettrici.

Questo sistema comprende una telecamera integrata nel parabrezza e programmata per riconoscere pedoni, ciclisti e altri soggetti nelle vicinanze. Una volta rilevati dal sistema, sei altoparlanti indirizzano un segnale acustico che allerta della presenza.

MOTORI Le auto elettriche sono troppo silenziose, scatta l’obbligo di&n...