Bimbi dimenticati in auto: Hyundai sviluppa un sistema di serie

Si chiama Il ''Rear Occupant Alert'' monitora i movimenti sui sedili posteriori anche a macchina spenta e chiusa


A volte la cronaca ci ha raccontato di episodi relativi a bambini dimenticati in auto che purtroppo non sempre hanno avuto un lieto fine.

Hyundai potrebbe essere la prima Casa automobilistica a portare sul mercato autovetture con un sistema di serie ad ultrasuoni in grado di rilevare la presenza nella parte posteriore dell’abitacolo, anche su un seggiolino di sicurezza, di un bambino.

Si chiama ”Rear Occupant Alert”, questo dispositivo utilizza sensori evoluti rispetto a quelli degli antifurto volumetrici in grado di rilevare ogni minimo movimento del piccolo occupante incidentalmente lasciato in auto.

Una volta scattato l’allarme il guidatore viene avvertito dal contemporaneo suono del clacson e dal lampeggio dei fari – così da allertare eventualmente altre persone attorno al veicolo – e da un messaggio inviato dallo smartphone attraverso l’impianto Blue Link.

MOTORI Bimbi dimenticati in auto: Hyundai sviluppa un sistema di serie