Suzuki mostra le auto del futuro, tra fantasia e realtà. Foto

Quattro prototipi al Salone di Tokyo: Suzuki Crosshiker, la X-Lander, la Hustler e la Hustler Coupé

Il salone di Tokyo ormai è alle porte, dato che i battenti apriranno il 20 novembre e chiuderanno il primo dicembre, e Suzuki ha in programma di presentare quattro concept car, degne rappresentanti di un filone, già di successo in Giappone, a cavallo fra realtà e fantasia.

La Casa di Hamamatsu intende creare nuove storie di successo fra le piccole vetture di prossima commercializzazione e i suoi clienti, prefigurando al tempo stesso le future linee di design del marchio Suzuki. I quattro prototipi si chiamano Suzuki Crosshiker, X-Lander, Hustler e Hustler Coupé e saranno, quindi, le portabandiera dello slogan “Let’s Create a Brand New Story”.

Derivata dai principi costruttivi ultraleggeri della Regina del 2011, la Suzuki Crosshiker, dipinta in colore rosso e nero, è una crossover 3 porte rialzata dalle misure compatte che pesa 810 kg, mentre il nuovo motore è un 1.0 a 3 cilindri che promette equilibrio fra prestazioni e rispetto dell’ambiente; all’esterno si nota il tetto in vetro panoramico, mentre gli interni sono avvolgenti con volante “spezzato”.

La Suzuki X-Lander, erede della Jimmy, è invece una piccola fuoristrada ibrida a cielo aperto, a due posti e con cassone posteriore tipo pick-up. Il motore è un 1.3 con la trasmissione manuale a controllo automatico collegato ad un compatto sistema ibrido ultra efficiente inglobato nel sistema 4WD.

La Suzuki con la Hustler torna un po’ nei ranghi delle classiche kei car nipponiche. Questa concept  strizza l’occhio all’offroad senza dimenticarsi le doti essenziali delle mini car cittadine; sono l’assetto rialzato e gli scivoli davanti e dietro che le danno un’aria da crossover, mentre per alcuni dettagli massicci e ricercati ricorda molto lo stile Hummer.

La Suzuki Hustler Coupé è sempre una 5 porte, nonostante il nome, con maniglia posteriore nascosta; anche il tetto della Hustler Coupé è diverso da quello Hustler, più spiovente al posteriore e dotato di un generoso alettone. Sul fronte il fascione inferiore nero rendono questa Coupé ancora più simile ad un vero fuoristrada.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Suzuki mostra le auto del futuro, tra fantasia e realtà. Foto