Sorpassare a destra: ecco come e quando

Sembrerà strano ma esistono casi in cui è possibile il sorpasso a destra: vediamo quali

E’ una discussione sempre presente. E’ lecito o meno il sorpasso a destra? Superare si può?
Anche se a prima vista i due termini possono sembrare simili, esiste una profonda differenza tra i due e la Polizia Stradale è venuta in soccorso specifando che è possibile superare un veicolo a destra ma non sorpassarlo.

Partiamo da alcuni concetti base. Il sorpasso si concretizza attraverso tre manovre che si effettuano in quattro diverse fasi: inizio della manovra di sorpasso, affiancamento, superamento, rientro nella corsia.

L’infrazione quindi non si concretizza nel caso che il veicolo più veloce sfili sulla destra di quello più lento superandolo senza cambiare corsia. Questo perchè l’obbligo di spostarsi sulla corsia più a destra è a carico del veicolo che viaggia più lentamente. Sul punto è intervenuta anche la Corte di Cassazione che ha stabilito che superare a destra è lecito purchè il guidatore non manifesti l’intenzione di spostarsi sulla destra.

L’articolo 148 del Codice della Strada, invece, sanziona l’atto del sorpasso che si concretizza con lo spostamento di corsia da parte del veicolo più veloce, per aggirare il veicolo che procede lentamente. Sono inoltre ben specificati i casi in cui è possibile effettuare la manovra di sorpasso sulla destra: quando c’è un tram in movimento, in caso di tram fermo con presenza di isola salvagente, qualora il veicolo che ci precede indichi la sua intenzione di svoltare a sinistra, quando il veicolo davanti ci indica che deve effettuare un parcheggio sulla sinistra in una strada a senso unico.

Come si vede la disciplina del sorpasso a destra è folta e in alcuni casi si presta anche a diverse interpretazioni. Allo studio ci sono delle sue possibili revisioni che ampliano, in determinate situazioni, gli scenari in cui è concesso effettuare il sorpasso a destra. In particolare il divieto resterebbe valido sulle autostrade che non siano dotate di tre corsie e ampliarebbe le possibilità di sorpasso anche con apposite indicazioni stradali.

In particolare in autostrada sarebbero anche previsti 4 nuovi segnali, due che indicherebbero l’inizio e la fine della possibilità di sorpasso a destra, e due invece che sarebbero di preavviso di questa eventualità. Resta sempre fermo invece il presupposto del superamento di un veicolo che procede più lentamente qualora questo non comporti il cambio di corsia con conseguente rientro in quella di partenza. Superando ogni discussione, resta da sottolineare che la manovra di sorpasso, sia effettuata a sinistra che a destra, deve essere sempre caratterizzata da un’estrema cautela ed attenzione per evitare che possa comportare incidenti più o meno gravi.

Immagini: Depositphotos

MOTORI Sorpassare a destra: ecco come e quando