Shell TapUp, ecco l’app per fare il pieno di benzina a casa

Il servizio ideato dalla Shell è in fase di sperimentazione nella città olandese di Rotterdam

Stanchi delle lunghe file alla pompa di benzina per effettuare il pieno? Troppo indaffarati anche per usufruire delle comode colonnine del self-service ? Per gli automobilisti più pigri, che non hanno voglia o tempo di recarsi al distributore più vicino, è nato il servizio di consegna di benzina e gasolio a domicilio tramite autocarro elettrico.

L’innovativo e comodo servizio ideato dalla Shell, colosso olandese operante nel settore petrolifero, è in fase di sperimentazione nella città di Rotterdam. Un camioncino gira per la città con in carico l’equivalente di 12 pieni di carburante. Attraverso la app “TapUp”, disponibile per il download sia sui terminali Android che Ios, gli abitanti della città olandese possono richiedere il supporto del distributore ambulante di benzina a un sovrapprezzo irrisorio, di appena 3 euro e 95 centesimi rispetto al prezzo della benzina che viene venduta allo stesso costo indicato dai distributori Shell presenti in città.

L’automobilista che ha bisogno del pieno a domicilio deve solo indicare sull’applicazione l’orario in cui vuole essere servito, in una fascia oraria che va dalle 13 alle 20, e l’indirizzo di casa dove è parcheggiata la propria autovettura. In poco tempo il camioncino elettrico raggiungerà la destinazione, effettuerà il rifornimento di benzina e il proprietario potrà godere del piacere di fare il pieno di benzina alla propria vettura fino pagando comodamente con carta di credito per il servizio ottenuto, mentre si è seduti sul proprio divano.  Una grande comodità, disponibile per adesso soltanto nei Paesi Bassi, ma un servizio che potrebbe fare fortuna anche qui in Italia.

In realtà non si tratta di una novità assoluta: già la Bentley aveva messo a punto un’applicazione simile destinata ai possessori delle proprie autovetture, un target decisamente di medio alto livello. Lo stesso vale per la Volvo, che aveva provato ad effettuare un esperimento simile. Quello della Shell, però, è la prima sperimentazione dedicata ai clienti di massa, quelli che solitamente si riforniscono alle stazioni di benzina situate in città ma che hanno problemi ad effettuare il pieno di benzina da soli per impegni familiari, impellenze lavorative o semplice pigrizia.

Una novità che ha già suscitato un notevole consenso tra la popolazione olandese, ben felice di poter usufruire di un nuovo servizio comodo e funzionale.

MOTORI Shell TapUp, ecco l’app per fare il pieno di benzina a casa