Sanatoria del bollo auto per chi non ha pagato

Come funziona la sanatoria per chi non ha pagato il bollo

Buone notizie per chi non ha pagato il bollo auto negli anni scorsi. Come riporta laleggepertutti.it, chi si è visto recapitare una cartella di pagamento da parte di Equitalia potrà usufruire della rottamazione prevista dal Decreto legge n. 193/2016.

In sostanza quindi chi non ha pagato negli anni passati viene ”premiato”.

Ecco alcuni punti da conoscere per ottenere questa parziale ‘sanatoria’.

– Rientrano nella “sanatoria” tutte le somme dovute da parte degli automobilisti fino al 2016.

– La possibilità di sanare le pendenze sul bollo auto vale su tutto il territorio nazionale e non solo in alcune Regioni.

– Chi aderisce alla sanatoria del bollo auto ottiene lo stralcio di sanzioni e interessi di mora. Tutte le altre voci della cartella però vanno comunque pagate.

-La domanda va inoltrata tramite il modulo reperibile dal sito ufficiale di Equitalia (sezione Modulistica) entro il 31.03.2017.

– Una volta presentata la domanda, Equitalia invia al debitore una comunicazione contenente l’ammontare da pagare nelle singole rate. Basta il ritardo di un solo giorno, nel pagamento di una singola rata, per far decadere la sanatoria.

MOTORI Sanatoria del bollo auto per chi non ha pagato