Perché e quando effettuare la convergenza?

La convergenza va effettuata per migliorare la stabilità del proprio veicolo su strada e per garantire la nostra sicurezza e quella degli altri.

E’ necessario effettuare la convergenza quando si manifestano alcune problematiche al proprio veicolo che non possiamo e dobbiamo in alcun modo tralasciare e sottovalutare. Le strade sconnesse e lo stile di guida incidono molto sulle tempistiche di controllo e di manutenzione della propria auto.

  • Vibrazioni al volante: in marcia avvertiamo numerose vibrazioni della carrozzeria, in special modo attraverso il volante.
  • L’auto tende a non andare diritta: se lasciamo il volante in pianura e percorrendo una strada diritta l’auto tende a spostarsi a destra o a sinistra, sono quindi necessarie continue correzioni al volante.
  • Il volante non torna in posizione: dopo una sterzata il volante non torna in posizione o non torna del tutto.
  • Gli pneumatici si usurano in modo anomalo: il consumo anomalo e difforme degli pneumatici è senza dubbio indice di una problematica relativa ad una convergenza mal eseguita o mai effettuata.
  • Volante disallineato: il volante risulta essere decentrato rispetto alla posizione delle ruote.

E’ importante eseguire la convergenza dell’auto o farla controllare nel caso in cui si presentassero i sintomi sopra descritti per evitare l’usura irregolare degli pneumatici, per garantire una ottimale tenuta di strada del veicolo, per garantire una risposta ottimale dell’impianto frenante, per garantire un ottimo comfort di guida, per non aumentare il consumo di carburante ma soprattutto per garantire la sicurezza del conducente, dei passeggeri e di tutti gli altri veicoli.

Cosa è la convergenza

La convergenza è una regolazione meccanica degli angoli riscontrabili tra le ruote anteriori e l’asse longitudinale del veicolo.

Perché e quando effettuare la convergenza?

La convergenza può essere di tipo positivo e negativo; tale regolazione ha effetto diretto sull’usura degli pneumatici e sulla stabilità in curva del veicolo. Le forze in gioco (dinamiche) e la fisica di un veicolo in movimento sono difficili da prevedere è quindi sconsigliato eseguire questa regolazione in fai da te (con uno spago ad esempio). Un esperto in base alla propria esperienza e alle caratteristiche del veicolo effettuerà tutte le regolazioni necessarie del caso per consentire una guida il più confortevole possibile e scevra da repentini cambiamenti di direzione del veicolo. Per una cifra compresa tra i 30 e i 50 euro vale sicuramente la pena dormire sonni tranquilli.

MOTORI Perché e quando effettuare la convergenza?