L’Europa vuole rendere obbligatoria la frenata d’emergenza sulle auto

Secondo quanto anticipato dal magazine tedesco Autobild, la Commissione Europea starebbe valutando per il 2022 di rendere obbligatori sui veicoli alcuni dispositivi di sicurezza tra cui la frenata d’emergenza assistita o AEB (Automatic emergency breaking in inglese).

La Commissione starebbe valutando il settembre del 2020 come scadenza per l’obbligo di adozione del sistema di frenata di emergenza per l’omologazione di nuovi modelli e il 2022 per tutte le auto nuove.

Per imporre l’obbligo della frenata automatica a tutte le auto, ma non soltanto per gli scopi finora noti (cioè in caso di emergenza per evitare un incidente o limitarne gli effetti), ma anche per ridurre la velocità del veicolo.

Secondo uno studio recente, la frenata automatica d’emergenza di serie su tutte le auto potrebbe ridurre i tamponamenti fino al 40 per cento.

I tamponamenti negli Stati Uniti hanno provocato 1.705 morti e 547mila feriti: i ricercatori dicono che la presenza di sistemi di sicurezza come l’AEB avrebbe potuto evitare o ridurre le conseguenze di questi incidenti nell’87 per cento dei casi, quelli causati dalla distrazione del guidatore.

Uno studio della Commissione Europea dello stesso anno stimava che la diffusione dei sistemi di frenata automatica d’emergenza in Europa avrebbe ridotto gli incidenti fino al 27%, con 8mila morti e 5-8 miliardi di euro di danni in meno ogni anno.

MOTORI L’Europa vuole rendere obbligatoria la frenata d’emergenza...