Nuovo Ford Kuga, più efficienza e connettività

Ford ha presentato il nuovo Kuga: in evidenza SYNC 3 e il TDCi 1.5 da 120 cavalli

Cambio di look, nuovo motore e una connettività ai massimi livelli: sono queste i tre biglietti da visita del nuovo Ford Kuga, uno dei cinque modelli inediti o aggiornati che nei
prossimi tre anni la casa dell’Ovale Blu lancerà nel segmento dei suv e dei crossover.

A far la da padrone in questo senso sul nuovo Kuga è così il SYNC 3, la nuova generazione del sistema di connettività e comandi vocali avanzati dell’Ovale Blu che permette il controllo, a voce, di smartphone, impianto audio, navigatore e climatizzatore, tutti gestibili grazie al display da 8″. Ovviamente implementata anche la tecnologia AppLink, che consente di utilizzare i comandi vocali per una serie di app specifiche, comprese Spotify e l’aggregatore di messaggistica social Meople.

Il nuovo Kuga non è però solo infotainment. Innanzitutto, esteticamente il cambio di look è evidente soprattutto sul frontale, più sportivo e simile a quello del ‘fratello maggiore’ Edge, e all’interno, dove è stato ridotto il numero dei pulsanti e sono state apportate leggere quanto comode modifiche, come per il volante riscaldato. Confermata, invece, la disponibilità dell’apprezzatissimo sistema di apertura e chiusura automatiche senza mani del portellone.

Arricchito anche il pacchetto sicurezza e assistenza alla guida, con funzioni come il parcheggio semiautomatico Active Park Assist e la frenata automatica in città Active City Stop (attiva ora fino a 50 km/h rispetto ai 30km/h precedenti) ed è stata aggiornata la tecnologia MyKey, la chiave programmabile che permette di configurare alcune caratteristiche dell’auto in base a chi si mette al volante, dal limite di velocità massima raggiungibile al volume dell’impianto audio.

Novità pure nelle motorizzazioni, con il debutto del diesel TDCi 1.5 da 120 cavalli (abbinato alla trazione anteriore), che rimpiazza il TDCi 2.0 offrendo a parità di potenza un incremento del 4% nell’efficienza, per consumi da 4,4 l/100 km ed emissioni di CO2 da 115g/km. Il TDCi 2.0 resterà comunque disponibile con potenze da 150 CV, a trazione sia anteriore che integrale, e da 180 CV, con la trazione integrale intelligente.

Per quanto riguarda invece i motori benzina, sono tutti basati sull’EcoBoost 1.5 da 120 e 150 CV con trazione anteriore (6.2 l/100 km di consumi e 143 g/km di CO2 di emissioni) e da 182 CV con trazione integrale intelligente (consumi da 7,4/100 km ed emissioni di CO2 da 171 g/km).

Come anticipato, il nuovo Kuga arriverà nelle concessionarie nel 2017 con prezzi ancora da definire ma che non dovrebbero discostarsi troppo da quelli del modello ancora in vendita, che ha un listino a partire da 24.000 euro.

MOTORI Nuovo Ford Kuga, più efficienza e connettività