Nuova Renault Twingo: la prova su strada

Col motore posteriore, grande agilità, visuale panoramica e tanto spazio a bordo

Abbiamo effettuato la prova su strada della nuova Renault Twingo e per quanto si tratti di una city car abbiamo molte cose da raccontarvi. Tutto ruota intorno a una idea brillante degli ingegneri Renault ovvero quella di collocare il motore nella parte posteriore. Questo porta numerosi vantaggi che si traducono in agilità (angolo di sterzata da record!), visuale panoramica (si è posizionati più in alto rispetto alle concorrenti) e spazi ottimizzati (per quanto più corta di 10 cm rispetto alla versione precedente ci sono 22 cm di spazio in più all’interno dalla plancia al portellone del cofano.

Ma quindi posso andarmi a comprare un bel letto matrimoniale da montare a casa e caricarlo su questa Nuova Renault Twingo? Non ci crederete ma ci sta comodamente; già perchè abbattendo il sedile dietro si viene a formare un pianale di carico piatto e avrete a disposizione 230 cm per caricare i vari colli. Incredibile.

Anche all’interno c’è posto per 4 persone anche piuttosto alte e questo ci ha stupito (ah, è una 5 porte per cui si accede ai sedili posteriori con facilità). Curioso il fatto che per controllare l’olio dobbiate aprire il portellone posteriore e alzare il pianale del bagagliaio mentre per rabboccare il liquido del parabrezza, il liquido di raffreddamento, quello dei freni e accedere all batteria dobbiate invece aprire il cofano anteriore che peraltro risulta un po’ macchinoso.

Abbiamo testato questa berlina 5 porte in città dove ritenevamo potesse stupirci e in effetti ci ha stupito per la maneggevolezza (parcheggiare è semplicissimo grazie all’angolo di sterzata, anche grazie alla Parking camera presente sulla versione da noi provata) e per i consumi. E’ divertente da guidare dicevamo e stabilità e tenuta di strada sono di eccellenza e nonostante il motore 3 cilindri sia “dietro” risulta essere potente ed elastico e se volete divertirvi di più (a scapito dei consumi) disattivate la modalità eco. Il bagagliaio (219 litri) permette una buona capacità di carico e, come detto, i sedili frazionabili permettono di portare veramente di tutto. In città con 5 litri potete percorrere 100 km.

renault-twingo-cover-367La versione da noi provata è la Energy Openair e l’abbiamo provata con dotazioni di eccellenza come i cerchi in lega da 16″, sensori di pioggia, fari fendinebbia, retrovisori esterni regolabili elettricamente, techo pack con un bel display molto intuitivo e volante in pelle e col tetto in tela apribile. Il motore è un 0.9 turbo a tre cilindri da 90 CV ma si può optare per un 1.0 a benzina da 71 CV. Ci sono diversi allestimenti: si parte dal Wave passando per il livello intermedio (Live) con di serie lo Start&Stop con comandi al volante. La versione più ricca come detto è la Energy.

I prezzi della Nuova Renault Twingo che ha 5 rapporti e motori euro 6 partono da 9.550 euro chiavi in mano IPT esclusa fino ai 13.550 euro della Energy Openair alla quale potete aggiungere diversi optional per farla diventare così una vettura a cui non manca davvero nulla. In conclusione la Nuova Renault Twingo è innovativa e versatile, simpatica dentro e fuori e consigliata a chi si muove soprattutto in città.

MOTORI Nuova Renault Twingo: la prova su strada