Nuova Audi A3, c’è il restyling con luci LED e motore 1.0

Audi propone la versione aggiornata della A3, la sua compatta di successo

Tempo di restyling per una delle compatte premium più vendute sul mercato: parliamo della Audi A3, svelata nella sua versione 2016, ordinabile da maggio e in arrivo nelle concessionarie per l’estate. Immagine ‘ritoccata’, due nuovi motori e aggiornamenti per quanto riguarda infotainment e sistemi di assistenza sono le novità principali.

Com dimensioni praticamente immutate (4.24 m di linghezza per un passo di 2.60 m) , il restyling estetico riguarda sul frontale la griglia, più ampia e con contorni più accentuati, e i gruppi ottici, con i fari (in opzione anche LED) più piatti mentre sul posteriore il paraurti è leggermente modificato e i gruppi ottici sono stati rivisti dando un’immagine di maggiore ampiezza generale.

Ridefinita anche la gamma dei colori, con cinque nuove scelte cromatiche: blu Ara, blue Cosmic, grigio Nano, rosso Tango e giallo Vegas mentre il grigio perla Daytona è riservato alla linea S. Di serie ci sono i cerchi da 16″ mentre quelli da 17″ sono disponibili per gli allestimenti design e sport. Opzionabili anche il 18″ e 19″ con nuovi disegni. Rivisti pure gli allestimenti per gli interni, con maggiore possibilità di scelta.

A livello tecnico, invece, spicca il cockpit virtuale già visto sulla A4, con schermi ad alta risoluzione TFT da 12″3, utilizzabile in due modalità, classica, a imitazione dei display analogici, e infotainment, con maggiore spazio al centro per il navigatore, o per l’elenco telefonico o la radio e audio, mentre tachimetro e contagiri sono visualizzati come due piccoli orologi. Aggiornato anche il sistema di infotainment con il MMI radio plus con monitor da 7″ come elemento di serie. Preinstallata anche una carta SIM collegata ad Audi connect per il roaming e possibilità di trasformare l’auto in un hotspot wi-fi. Possibile, ovviamente, collegare il proprio cellulare con sistema iOS e Android tramite l’interfaccia per smartphone fornita da Audi.

Arricchito anche il pacchetto dei sistemi di sicurezza e assistenza alla guida, in particolare con il Traffic Jam Assist, l’assistenza in caso di ingorgo stradale, che in combinazione con cruise control e Stop&Go mantiene l’A3 ad una distanza di sicurezza dal veicolo che la precede e , in combinazione con il cambio automatico, fa ripartire l’auto dopo un breve stop. In caso di velocità fino a 65 km/h su strade a scorrimento, il sistema può anche prendere il controllo del volante.

Nuova pure la gamma dei motori, che prevede tra le soluzioni ‘classiche’ tre propulsori a benzina e altrettanti diesel con potenze variabili tra 110 e 140 CV, tutti Euro 6. I ‘volti nuovi’ sono il 1.0 TFSI, primo tre cilindri disponibile sull’A3, da 113 CV e il 2.0 TFSI quattro cilindri da 190 CV con trazione integrale. Per quanto riguarda il cambio, oltre a quello manuale a sei marce, si potrà optare per la nuova trasmissione a doppia frizione S Tronic a 7 marce. La trazione sarà anteriore con l’unica possibilità di avere l’integrale sul 2.0 TFSI da 190 CV. Presenti anche la A3 Sportback e-tron per chi vuole puntare sul mix benzina-elettrico e la A3 Sportback g-tron per chi preferisce il metano o l’e-gas di produzione della casa tedesca.

Come anticipato, la nuova A3 sarà ordinabile da maggio in tutte le sue versioni (tre porte, Sportback, Sedan, Cabriolet e S3) mentre per i prezzi si partirà – in Germania – dai 23.300 euro necessari per acquistare l’entry level costituito dalla versione con il motore 1.0 TFSI.

MOTORI Nuova Audi A3, c’è il restyling con luci LED e motore 1.0