Mercedes AMG GT R, il ‘diavolo verde’ arriva dal Nurburgring

La casa di Stioccarda ha presentato la sua nuova derivata dal reparto corse, un bolide da 585 cavalli

Dal Nurburgring alla strada: la nuova AMG GT R, ultima derivata della Mercedes dal pianeta gare, arriva direttamente dall’esperienza della Stella sulle piste, con esplicito riferimento ad uno dei circuito più impegnativi al mondo, proprio il Nurburgring.

Già riconoscibile infatti dall’inedito colore “verde chiaro magno AMG” – che richiama proprio l”inferno verde‘ del tracciato tedesco -, il terzo modello della famiglia AMG GT è la nuova punta di diamante della gamma, sin dal design e dell’aerodinamica. Si notano subito gli ampi parafanghi anteriori e posteriori, la carreggiata più lunga, lo spoiler anteriore con elementi attivi, il grande alettone posteriore fisso, la nuova grembialatura con doppia diffusione e i nuovi cerchi da 19 pollici all’anteriore e 20 pollici al posteriore.

A garantire il massimo della dinamica e dell’aderenza contribuiscono poi lo sterzo attivo sulle ruote posteriori, il controllo della trazione a nove regolazioni e l’assetto regolabile a ghiera con regolazione supplementare elettronica.

Naturalmente, il cuore e il punto di forza della nuova Mercedes AMG GT R è il motore V8 biturbo centrale con configurazione transaxle, potenziato fino a 585 CV con il cambio a doppia frizione a sette rapporti appositamente modificato.

Le prestazioni, complici anche un peso della vettura ridotto di 90 chili fino a 1.554 kg, sono da vera supercar: l’accelerazione da 0 a 100 km/h si completa in 3″6 mentre la velocità massima è di 318 km/h.

La nuova Mercedes AMG GT R sarà in vendita dal prossimo marzo con prezzi ancora da definire: per avere qualche parametro di riferimento, ricordiamo che la GT ‘base’ parte da 126.700 euro, la GT S da 146.059 e la GT S Edition 1 da 161.633 euro. Difficilmente il nuovo gioiello della Stella sarà più economico…

MOTORI Mercedes AMG GT R, il ‘diavolo verde’ arriva dal Nurb...