Le Fiat vendute all’estero che non avete mai visto in Italia. Foto

Da Palio e Siena alla Viaggio, dalla nuova Uno alla Albea. E c'è ancora la nostra vecchia Uno

Una volta dicevi Fiat e pensavi Italia. Bastava anche solo una passeggiata per le strade di una qualsiasi città italiana per vedere tutta la gamma completa della casa torinese. Per non parlare di Torino, dove il monopolio delle auto prodotte in loco era quasi assoluto. Oggi i tempi cambiano: in Italia, e anche a Torino, sono sempre più numerose le auto di fabbricazione straniera.

E, per contro, all’estero ci sono Fiat che non abbiamo mai visto, per quei mercati in cui si trovano fabbriche della casa, e che sono spesso trainanti per le vendite in un mondo ormai globalizzato. La parte del leone la fa il Brasile, di fatto il primo mercato mondiale per Fiat, con una fantasia e una vitalità produttiva di un’economia entusiasta.

In Brasile c’è la nuova Fiat Uno, più o meno sorella della nostra Panda, ma con alcune soluzioni stilistiche e grafiche ancora più ardite, come le feritoie in stile vecchia Panda, o le versioni alte. In Brasile, incredibile ma vero, continua ad esistere anche la nostra vecchia Uno, seppure a fine carriera: auto low cost per eccellenza, e rialzata per affrontare strade dissestate, si chiama Fiat Mille.

La Fiat Palio per qualche anno era arrivata anche da noi, e in Brasile è adesso venduta in una nuova versione che ricorda un po’ la nostra Punto; c’è anche la Palio Adventure, con carrozzeria station wagon e dall’aspetto quasi da SUV. E poi alla Palio non poteva non essere affiancata la Siena; anzi, la Grand Siena, versione con carrozzeria da berlina a quattro porte e "baule" tradizionale. Un’altra berlina Fiat che da noi non c’è è anche la Fiat Linea: è una specie di Punto con la coda dall’aspetto elegante, da non molto rinnovata, in vendita anche in India e in Turchia.

Specifica per la Turchia, dove è stata un’auto piuttosto popolare in questi ultimi anni, è invece la Fiat Albea, anche in questo caso una berlina tradizionale derivata da una compatta due volumi. E i cinesi? Una prima collaborazione industriale aveva portato alla realizzazione della Fiat Perla, ma oggi l’auto più interessante è la Fiat Viaggio, una berlina sportiva imparentata niente meno che con la nostra Alfa Romeo Giulietta. Tra tutte le auto citate, è quella che forse gli italiani potrebbero apprezzare di più.

(a cura di OmniAuto.it)

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Le Fiat vendute all’estero che non avete mai visto in Italia.&nb...