Lamborghini Centenario, la nuova punta di diamante della casa del Toro

Lamborghini centenario, il nuovo modello della casa automobilistica italiana del Toro

Pochi giorni fa al salone d’auto di Ginevra è stata presentata, dalla casa automobilistica di Sant’Agata Bolognese, il nuovo modello del 2016, la Lamborghini Centenario. Il nome scelto si deve ai 100 anni dalla nascita del fondatore dell’azienda, Ferruccio Lamborghini, che ha creato questo marchio prestigioso dopo una lite con Enzo Ferrari, per la sua insoddisfazione nella Ferrari 250 GT acquistata.

La presentazione della Lamborghini Centenario si è aperta con il direttore delle comunicazioni Gerald Kahlke che, dopo aver dato il benvenuto a tutti, ha presentato il Presidente e Amministratore Delegato dell’azienda Stephan Winkelmann: quest’ultimo ha lanciato un video di presentazione di come è nato il modello Centenario, ovvero dalla unione dei modelli precedenti Reventon e Veneno.

Successivamente Winkelmann, in compagnia dei modelli passati Huracàn e Aventador, ha svelato la nuova Lamborghini , permettendo ai fotografi di riprenderla da ogni angolazione. Dopo aver parlato dei numeri positivi degli ultimi anni dell’azienda, l’Amministratore Delegato ha presentato il suo successore Stefano Domenicali e il capo del design Filippo Perini.

L’evento si è concluso con la foto del team assieme alla Lamborghini Centenario. Questo nuovo modello si presenta molto più aggressivo ed estremo dell’Aventador, oltre ad essere più lungo di 14 cm per un totale di 4.92 m, mentre per quanto riguarda l’altezza è rimasta invariata a 1.14 m. Il telaio e la carrozzeria sono interamente in fibra di carbonio mentre i fanali posteriori riprendono la forma a Y dell’ Aventador .

Il motore V 12, invece, è potenziato di 70 CV rispetto a quello dell’Aventador, sviluppando cosi un totale di 770 CV con un pieno regime di 8.600 giri: in soli 2,8 secondi raggiunge i 100 km/h e in 23,5 secondi raggiunge, invece, i 300 km/h. La velocità massima raggiungibile con la Lamborghini Centenario si aggira attorno ai 350 km/h mentre gli spazi di frenatura sono pari a 30 metri da 100-0 km/h e 290 metri da 300-0 km/h.

Il rapporto peso/potenza si aggira sull’1,97 kg/CV mentre i cerchioni sono realizzati in alluminio e presentano grandezze diverse tra quelle anteriori (20 pollici) e posteriori (21 pollici). I pneumatici sono di marca Pirelli e modello PZero mentre la trazione è integrale. La particolarità della Lamborghini Centenario è il fatto di avere quattro ruote sterzanti, dando più stabilità alle velocità superiori e più maneggevolezza alle andature inferiori.

Il peso a vuoto dell’autovettura è di circa 1.520 chili e all’interno dell’abitacolo è presente un display touch screen da 10,1 pollici, dotato di connessione a internet, e due telecamere per registrare tutte le azioni della Lambo. La Centenario non arriverà mai in commercio poiché i 40 modelli da produrre sono stati già venduti alla cifra di un 1,75 milioni di euro tasse escluse.

MOTORI Lamborghini Centenario, la nuova punta di diamante della casa del ...