Jeep Grand Cherokee Trackhawk: il Suv più potente di sempre

Con un motore 6.2 V8 sovralimentato da 717 CV arriva a 290 km/h e passa da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi

Un super Suv da 717 cavalli che,  grazie al motore sovralimentato, consente prestazioni da supercar ad una vettura di oltre due tonnellate di peso: questa è la Jeep Grand Cherokee Trackhawk.

Il propulsore consente alla Jeep Grand Cherokee Trackhawk di passare da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi e i 290 km/h di velocità massima (non certo grazie dell’aerodinamica).

Il nuovo modello esordisce al Salone di New York (14-23 aprile) e adotta una serie di novità a livello tecnico, studiate per migliorare la gestione dei cavalli o per tenerli sotto controllo: i freni anteriori da 40 cm sono i più grandi mai montati su una Jeep.

Le foto della jeep grand cherokee trackhawk

Questo super Suv di Jeep ha richiesto una modifica a partire dalla trasmissione a 8 rapporti che è stata irrobustita, passando per i freni che utilizzano un impianto firmato Brembo con dischi da 40 cm di diametro all’anteriore e da 38 cm al posteriore, per alloggiare i quali è stato necessario montare cerchi in lega da 20 pollici.

All’interno dell’abitacolo spazio al sistema multimediale Uconnect con schermate Performance Page, badge dedicati all’allestimento, dettagli e rifiniture in fibra di carbonio e quadro strumenti con tachimetro sino a 320 km/h.

All’esterno, invece, la Trackhawk presenta nuove appendici aerodinamiche, passaruota maggiorati e un design inedito per il paraurti con nuove prese d’aria per garantire un miglior raffreddamento per gli elementi meccanici.

MOTORI Jeep Grand Cherokee Trackhawk: il Suv più potente di sempre