Honda CR-V 1.6 i-DTEC, il Suv che consuma poco

Il Suv compatto giapponese tenta il rilancio in Europa con un motore nuovo di tutto rispetto che garantisce costi di gestione più bassi per tenere il passo con la concorrenza

Per rilanciare la Honda CR-V in Europa, arrivata da pochi mesi alla quarta generazione, è pronto il nuovo diesel 1,6 litri che già era  stato introdotto sulla Civic e che abbasserà molto i costi di gestione di questo suv compatto. Negli anni ’90 l’unica rivale nel segmento dei suv compatti  era la Toyota RAV4, ma oggi che questo segmento è sempre più affollato dalla concorrenza è necessario fare la differenza.

La Honda CR-V 1.6 i-DTEC ha debuttato ufficialmente al Salone di Francoforte  e se dal punto di vista estetico è rimasta la stessa, rispetto alla versione con il 2.2 litri il peso è diminuito di 116 kg . Per renderla ancora più diniamica sono cambiati gli ammortizzatori anteriori e le spospensioni posteriori multilink hanno supporti più rigidi del 13%.

INTERNI

All’interno della la Honda CR-V di spazio ce ne è in abbondanza, accessibile in modo semplice grazie al grande angolo di apertura delle portiere e al bordo basso tra pavimento e longheroni. La nuova piattaforma ha permesso di avanzare i montanti anteriori e di avere più spazio utile mantendo invariata la lunghezza di 4,57 metri.

Per quel che riguarda materiali e tecnologia non ci sono stati grandi passi in avanti,soprattutto rispetto alle altre concorrenti, anzi al posto della strumentazione retroilluminata adesso ce ne è una analogica, ma gli schermi al centro della plancia ora sono due. Il benzina 2 litri da 155 cv e il diesel 2,2 litri da 150 cv erano le uniche motorizzazioni disponibili fin ad ora per la CR-V.

MOTORIZZAZIONI

Questo nuovo 4 cilindri da 1,6 litri invece, è tutto in alluminio e appartiene alla famiglia Earth Dreams Technology, ha distribuzione bialbero 16 valvole azionata da catena, turbo a geometria variabile elettrica che soffia a 1,5 bar, iniezione common rail a 1.800 bar e, come l’unità più grande, ha l’albero motore sfalsato.

La Honda CR-V 1.6 i-DTEC raggiunge i 182 km/h e impiega 11,2 secondi per accellerare da 0 a 100 km/h. Prestazioni non sono trascendentali con i suoi 120 CV a 4.000 giri/min e 300 Nm di coppia a 2.000 giri/min, ma si sa che Honda ha sempre puntato più alla qualità che alla quantità. I consumi si aggirano intorno ai 4,5 litri/100 km e il nuovo motore è realmente silenzioso, fluido ed elastico

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Honda CR-V 1.6 i-DTEC, il Suv che consuma poco