Gonow: Curiosità e storia della casa automobilistica cinese

Gonow: uno dei nuovi marchi cinesi che sviluppa auto di una certa importanza e con un ottimo rapporto qualità-prezzo

Il marchio Gonow appartiene alla casa automobilistica cinese Zhejiang Gonow Auto Co LTD, fondata il 27 settembre 2003. La sede è a Tizhou City nel distretto di Luqiao nel Zhejiang. La casa automobilistica si è fin da subito distinta nella creazione di pick-up, suv, minivan e minitruck. Tuttavia per cercare di soddisfare le esigenze di mercato sempre più frequenti, l’azienda crea anche dei modelli di citycar e berline. Ogni singolo prodotto è realizzato facendo molta attenzione alla cura. IL marchio cerca costantemente di essere competitivo, accessibile, conveniente e indicato per soddisfare tutti i clienti. A tutto questo si aggiunge l’ottimo rapporto qualità-prezzo delle auto. L’acquisizione di un’esperienza sempre maggiore e precisa, ha permesso alla Gonow di collaborare con diverse case automobilistiche, tra cui: fiat, honda, toyota e Mitsubishi. Una data molto importante è l’aprile 2010, anno in cui la Gonow Auto sigla un rapporto con il gruppo GAC (Guangzhou Automobile Group).

Il successo sempre più dirompente porta il marchio a creare una sua rappresentante per far conoscere i propri prodotti in Europa. Infatti nel 2008 nasce la GAC Gonow Europa. Ovviamente questa è il risultato di anni di esperienza, e il forte rapporto con GAC Gonow Auto è fondamentale per la crescita del marchio e parallelamente il soddisfacimento dei desideri della propria clientela. modelli di auto studiati appositamente per il mercato europeo, come quelli presentati al motor show (GA200S, GA22, SUV GS2 e 6×6), adatte alle esigenze di tutti i clienti. Come si può notare, tutti i modelli della casa automobilistica cinese hanno come scopo quello di creare delle auto che soddisfino le frequenti esigenze della clientela, ma allo stesso tempo voglio conferire un certo target e uno status symbol di un certo livello.

Un esempio è dato dalla Gonow Gx6. Si tratta di un crossover dotato di Ecomode e con una meccanica come quella della Mitsubishi pajero. Tuttavia, questo modello di auto non sta riscuotendo tantissimo successo. Esso non rispecchia quelli che sono gli standard tipicamente europei, sia per quanto riguarda la prestanza e sia per la poca cura che viene data ai dettagli. Favorevoli invece per quanto riguarda le prestazioni 4×4 e l’ampio spazio interno di cui poter usufruire. Più che per il mercato europeo, essa è adatta a quello cinese. La GA200 è pensata per gli amanti dell’enduro e delle due ruote. Presenta gli interni in pelle o ecopelle, aria condizionata, autoradio con uno schermo da 7″, lettore dvd, divx, mp3, cd, sensori di parcheggio, pedane esterne e tanto altro. Su richiesta è possibile dotare l’auto di doppia alimentazione (gpl ed Ecomode), basta aggiungere circa 1500 euro. Il motore è un Mitsubishi 124 CV, serbatoio da 57 litri, che abbinato all’Ecomode porta a 70 litri la capacità di carburante che si può utilizzare.

Guarda la storia e le curiosità di tutte le schede auto consultando questo elenco alfabetico:

AbarthAlfa Romeo, Alpine, Aston Martin, Audi, Bentley, BMW, Cadillac, Chevrolet, Chrysler, Citroën, Dacia, Daihatsu, Dodge, DR, DS, Ferrari, Fiat, Fisker, Ford, Great Wall, Honda, Hummer, Hyundai, Infiniti, Isuzu, Jaguar, Jeep, Kia, Lada, Lamborghini, Lancia, Land Rover, Landwind, Lexus, Lotus, Mahindra, Martin Motors, Maserati, Maybach, MazdaMcLaren, Mercedes, MG, Mini, Mitsubishi, Morgan, Nissan, Opel, Pagani, Peugeot, Porsche, Qoros, Renault, Rolls-Royce, Seat, Skoda, Smart, Ssangyong, Subaru, Suzuki, Tata, Tesla, Toyota, Volkswagen, Volvo.

Immagini: Depositphotos

MOTORI Gonow: Curiosità e storia della casa automobilistica cinese