Golf: una storia tedesca che parte dal 1974

La Golf, un modello dell'automobile tedesco Wolkswagen, è riuscita a conquistare generazioni di ragazzi tedeschi, arrivando molto lontano dai confini della Germania

La Volkswagen Golf è una macchina che unisce il fascino di un veicolo adatto alle famiglie con delle linee eleganti e veloci.

golf

Questo veicolo da così una sensazione di dinamicità, ma in contempo è anche sicuro nella guida. Il veicolo è stato presentato dalla casa automobilistica tedesca nel 1974 e da quell’anno è rivoluzionato in maniera rapida e precisa, divenendo in poco tempo il simbolo della Volkswagen. Negli Stati Uniti d’Americana il nome della Volkswagen Golf è stato cambiato in Volkswagen Rabbit per la prima e la quinta serie, mentre le restanti hanno comunque mantenuto la propria denominazione originale.

La versione prettamente sportiva del veicolo si chiama Volkswagen Golf GTI ed è l’ultima delle sette generazioni di questa macchina. All’inizio l’auto fu realizzata in diverse varianti, tra cui cabriolet, una berlina a 3 e 5 porte, un pick-up definito “Caddy” e un’automobile a 3 volumi. Quest’ultima è stata utilizzata dalla casa tedesca anche per la variante station wagon. Per ben 13 anni questa autovettura è stata la più venduta dell’intera Europa, ma dovette passare lo scettro alla Fiat Punto nel 1994. Alla fine degli anni ’90 ha riguadagnato il titolo della macchina più venduta sul mercato auto per un breve periodo di tempo.

Nel 1992 la Volkswagen Golf ha ottenuto il premio de l’Auto dell’anno. Nel corso della sua storia, quest’auto tedesca ha subito varie modificazioni, sia sull’aspetto esteriore, che su quello interiore. Nonostante il design della macchina sia mutato nel tempo, è comunque possibile riconoscere una Golf da alcune caratteristiche peculiari che ne formano l’identità principale. Con il tempo le linee del telaio sono diventate meno rigide e più morbide, migliorando in tal modo l’assetto aerodinamico della macchina.

Altresì, vi sono stati importanti cambi per quanto concerne il motore, la cui potenza è aumentata in modo considerevole dalla prima alla settima serie. Della Volkswagen Golf sono state prodotte numerose variazioni, tra cui, per esempio, il fuoristrada Country. L’ultima serie di questa macchina è stata presentata il 4 settembre del 2012 e immessa nel mercato automobilistico alla fine del 2012. Il design è stato elaborato da Walter De Silva, ma ha in gran parte ripreso alcuni aspetti della Volkswagen Polo. Oggigiorno la Volkswagen Golf viene prodotta negli stabilimenti di Bruxelles, Zwickau-Mosel, Sarajevo e Wolfsburg ed è tutt’ora una delle macchine più vendute.

MOTORI Golf: una storia tedesca che parte dal 1974