Fumava in auto: la Polizia lo multa di 110 euro

La polizia locale di Trento ha multato un automobilista intento a fumare in auto con accanto una donna incinta: sua figlia.

Gli agenti, verificato l’avanzato stato di gravidanza della giovane donna, hanno contestato e verbalizzato al conducente, un sessantenne del capoluogo, una sanzione di 110 euro per l’inosservanza della legge 3 del 16/01/2003, recentemente modificata dal decreto legislativo 16 gennaio 2016.

L’articolo 51 della norma prevede il ”divieto di fumare da parte del conducente di autoveicoli, in sosta o in movimento, e dei passeggeri a bordo degli stessi in presenza di minori di anni diciotto e di donne in stato di gravidanza”.

La legge approvata ha un obiettivo preciso: vincere la campagna contro i fumatori e salvaguardare la salute dei passeggeri, soprattutto dei più piccoli, in quanto, inutile ripeterlo, fumare è dannoso non solo per chi fuma ma anche per tutti coloro i quali son costretti a respirare le numerose sostanze nocive emanate dentro l’autoveicolo.

MOTORI Fumava in auto: la Polizia lo multa di 110 euro