Citroen DS3 Cabrio R, emozionante scoperta che ama la pista. Foto

Ecco una concept car che fa battere il cuore, e che fa venir voglia d'estate anche d'inverno

Col freddo polare che ci attanaglia, ci fa bene pensare anche al caldo estivo, alle “scorribande” con auto scoperte sfiziosissime: è il caso della Citroën DS3 Cabrio R, dove R sta per Racing.

Infatti, è ispirata alla competizione su strada a ruote coperte, i rally. Tratta di una concept car basata sulla DS3 Cabrio e sulla DS3 Racing: elegante, trendy e sportiva.

Più pesante (una differenza di venticinque chilogrammi) della versione berlina, la Citroën DS3 Cabrio Racing è spinta dal medesimo propulsore della versione hatchback: parliamo del quattro cilindri 1.6 turbo da 207 cavalli, con cambio manuale a sei marce. Niente male per questa pepatissima cabriloet.

Ma a risultare spettacolare è la carrozzeria convertibile della DS3 modificata, che si arricchisce di un carbon kit. Chi, se non il pluri-vittorioso team di rally Citroën Racing, aveva le capacità di apportare le modifiche giuste a cambio e freni?

Invece, sotto il profilo squisitamente estetico, ci si è affidati alla finitura opaca Moondark della vernice grigio scuro.

Cattivelli gli speciali cerchi in lega in nero lucido di 19 pollici. Il nero è anche il colore dominante della capote, che si contrappone ai dettagli rossi della carrozzeria e delle pinze freno.

Fibra di carbonio in abbondanza per diffusori, barrette trasversali della mascherina, parte inferiore della fiancata, e anche per le estensioni dei parafanghi.

La Citroën DS3 Cabrio R attizza anche dentro; si presenta con un rivestimento dei sedili disponibile in tre fatture: pelle Nappa pieno fiore, pelle goffrata DS e Alcantara.

E pure i bimbi sarebbero felici di scorrazzare al mare con questo prototipo francese: c’è un seggiolino per i piccini, coordinato con la finitura dei sedili, al pari di un paio di caschi da rally dedicati.

(a cura di OmniAuto.it)


 

Fonte: Ufficio Stampa

MOTORI Citroen DS3 Cabrio R, emozionante scoperta che ama la pista. Foto