bulbo pressione olio quando e perché sostituirlo

Il bulbo pressione dell'olio è un indicatore che rileva la presenza di lubrificante nel motore; è necessario sostituirlo quando la spia dell'olio sul cruscotto si accende.

Il bulbo della pressione dell’olio è un dispositivo di natura elettrica che funge da sensore ed è in grado di misurare la pressione e/o la presenza dell’olio lubrificante contenuto nel circuito del propulsore. Il funzionamento del bulbo pressione olio è molto semplice: accendendo il quadro il bulbo è collegato normalmente a massa e la spia sul cruscotto si accende di rosso. Nel momento in cui avviamo il motore, dopo pochi secondi la spia si spegne in quanto il contatto interno mosso dalla pressione dell’olio apre il collegamento elettrico che viene così interrotto e la spia si spegne, segnalando il corretto funzionamento del circuito di lubrificazione. L’olio oltre a lubrificare le parti meccaniche in movimento crea una patina in grado di evitare alle stesse di entrare in diretto contatto, limitando l’usura del propulsore e aumentandone il suo rendimento.

Spia dell’olio accesa

Nel momento in cui la spia dell’olio si accende le possibilità di danneggiare irrimediabilmente il motore diventano altissime. In questa evenienza è fondamentale spegnere immediatamente il motore e accostare. Nella maggior parte dei casi la problematica è risolvibile sostituendo il bulbo; non è raro un suo malfunzionamento o la sua rottura interna che consente all’olio contenuto nei condotti di lubrificazione di fuoriuscire, è quindi importante sostituirlo appena notiamo la problematica.

Sostituire il bulbo dell’olio

La sostituzione è molto semplice da effettuare: basta individuare il sensore di pressione dell’olio che solitamente è collocato sul monoblocco e svitarlo tramite una normale chiave inglese. Successivamente avviteremo il ricambio nuovo nella sua sede ricordano di non serrare troppo per non rovinare la fragile filettatura. Nel caso in cui la spia dell’olio continuasse a rimanere accesa anche dopo la sostituzione del bulbo, è necessario individuare il problema in altra sede.

Spia accesa a motore caldo

Questa problematica di solito è relativa al bulbo danneggiato; l’olio in pressione e in temperatura fuoriesce dal sensore innescando la spia di allarme. E’ fondamentale accostare e cercare soccorso, in quanto il bulbo si può rompere definitivamente consentendo la fuoriuscita di gran parte del liquido lubrificante con tutti i rischi del caso.

Spia dell’olio accesa al minimo

L’accensione della spia pressione dell’olio al minimo può indicare che il bulbo a causa di detriti e con bassa pressione, non riesce ad interrompere pienamente il circuito elettrico, è quindi necessario controllare il dispositivo e nel caso eseguire un tagliando o un lavaggio interno del motore con appositi additivi.

Spia olio accesa cause generali

Le cause che possono innescare la spia della pressione dell’olio sono varie e correlate tra di loro, vediamo di descrivere quelle principali: livello troppo basso dell’olio, nel qual caso è necessario determinare i motivi dell’abbassamento, il surriscaldamento del motore a causa di un anticipo errato (troppo anticipato o troppo posticipato), un impiego di olio dalla bassa qualità e caratteristiche, una errata gradazione dell’olio impiegato, un bulbo olio non adatto al tipo di vettura, assicuriamoci di comperare un ricambio compatibile, dalla pompa dell’olio poco efficiente (succhieruola intasata, ingranaggi usurati), dal radiatore olio intasato. Nei casi peggiori il guasto è riconducibile a componenti meccaniche quali bronzine, cuscinetti, paraoli; in questo caso è necessario rivolgersi ad uno specialista che eseguirà i controlli del caso.

MOTORI bulbo pressione olio quando e perché sostituirlo